Perisic in grande spolvero, il rinnovo con l’Inter vale l’attesa

0
229

L’esterno sinistro continua a convincere con prestazioni di sacrificio ma il suo futuro all’Inter è ancora in bilico, le parti sono distanti

Sebbene sia stato trovato un talentoso rimpiazzo come Gosens, l’Inter non accenna a voler gettar via la spugna su Perisic che è ormai diventato un punto fisso negli schemi di Inzaghi sulla corsia di sinistra e finora non ha mai deluso le aspettative. Anzi, le ha ben superate confermandosi ad altissimi livelli partita dopo partita. Derby compreso.

Ivan Perisic ©LaPresse

Con le parole nel post-partita il tecnico ha scacciato via ogni dubbio sulle condizioni fisiche del croato che pareva esser stato fermato da qualcosa che non fosse una semplice contrattura del polpaccio. Soltanto affaticamento dunque, nulla di più. Perisic potrà continuare a fare ciò in cui riesce meglio: correre avanti e indietro, senza sosta, come un purosangue al galoppo, con o senza pallone fra i piedi. E quando lo ha è devastante, sia che affondi fino alla linea di fondo campo per rimettere in mezzo sia che converga verso l’interno al limite dell’area di rigore per una soluzione alternativa.

Sprazzi di mercato, rinnovo di Perisic lontano

Ivan Perisic © LaPresse

L’Inter, come anticipato, le sta provando tutte per convincere il proprio calciatore a rinnovare ancora una volta il contratto al fine di sposare la causa nerazzurra fino al 2024. Perisic, tuttavia, non ne vuole sapere di scendere al di sotto di una cifra d’ingaggio che si aggira intorno ai 6 milioni di euro da corrispondere in almeno tre stagioni. Le parti, dunque, restano vicine col cuore ma distanti sia a parole che a fatti. Difficile che si possa trovare una quadra a queste condizioni. Il croato dovrebbe fare un passo indietro, ridurre la propria richiesta ad almeno la metà di quanto aspiri. Solo così, forse, si potrebbe vedere la luce in fondo al tunnel.