Vendetta Milan per Calhanoglu: biennale e ‘scippo’ all’Inter

0
575

L’Inter è impegnata su più fronti, non solo in campo ma anche sul mercato. Particolare attenzione a ciò che accadrà sul fronte rinnovi, soprattutto per i calciatori in scadenza 

Il mercato dei calciatori in scadenza di contratto sta offrendo spesso e volentieri importanti chance. Lo sa benissimo l’Inter che la scorsa estate ha migliorato il proprio centrocampo con un certo Hakan Calhanoglu. Il turco, arrivato a costo zero dal Milan, ha saputo entrare nei meccanismi di Simone Inzaghi divenendo un calciatore imprescindibile per la qualità della manovra ed abile peraltro anche in zona gol con il suo destro affilato.

Serie A, Inter-Milan: le probabili formazioni del derby
Simone Inzaghi e Stefano Pioli ©LaPresse

Una ghiotta occasione di mercato che però la prossima estate potrebbe replicarsi ma a parti invertite. L’Inter infatti è sempre impegnata su più fronti, compresi i rinnovi di contratto soprattutto dei calciatori che hanno la propria scadenza a giugno 2022.

Calciomercato Inter, dubbi sul futuro di Perisic: idea Milan

Calciomercato Inter, quale futuro per Perisic ora?
Ivan Perisic ©LaPresse

Da Vecino a Vidal passando per D’Ambrosio, Handanovic e Perisic, sono tanti i calciatori in scadenza di contratto in casa Inter, ma il caso più delicato è quello relativo allo straordinario esterno croato, che sta vivendo la sua miglior stagione da quando gioca in Italia. L’Inter ha già preso Gosens per tutelarsi ma non va esclusa ancora alcuna strada per ciò che concerne l’ex Bayern Monaco.

Intanto sull’altra sponda di Milano, c’è il nodo legato a Ibrahimovic. Se Ibra non dovesse rinnovare, si libererebbe spazio salariale per un altro grande ingaggio. In questo caso, secondo quanto sottolineato da ‘Calciomercatoweb.it’, andrebbe considerata la suggestione Perisic, perfetto per il 4-2-3-1 di Pioli il quale lo ha già allenato all’Inter. Il Milan può offrirgli biennale da 4,5 milioni di euro più bonus e farlo giocare nel tridente alle spalle della prima punta, suo ruolo naturale.