Inzaghi: l’Atletico Madrid sta pensando a lui per il dopo Simeone

0
72

Inter, l’ottimo lavoro finora svolto da Inzaghi non è passato inosservato e l’Atletico Madrid sta pensando a lui per sostituire Simeone

Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter © LaPresse

Domani sera terminerà il mini tour de force della squadra di Simone Inzaghi, che in meno di due settimane ha affrontato prima il derby con il Milan, che al di là del riisultato ha dimostrato ancora una volta, come anche nella gara di andata, che l’Inter sia superiore al Milan, ma nelle due gare siano mancate fortuna e cattiveria nello sfruttare le tante occasioni, quindi la Roma in coppa Italia con vittoria e passaggio alla semifinale e infine portato a casa un importante pareggio dallo stadio San Paolo/Maradona di Napoli contro la formazione di Luciano Spalletti. Domani sera contro il Liverpool nella gara valida per gli ottavi di Champions League si chiuderà questo cerchio, per poi avere finalmente avversari più abbordabili, anche se da non prendere sotto gamba a partire dal Sassuolo domenica. Il lavoro finora svolto da Simone Inzaghi, soprattutto dopo le opinioni pre campionato sul valore della squadra dopo le partenze di Hakimi, Lukaku e l’addio forzato di Eriksen, oltre a quello del tecnico Antonio Conte, che non davano per scontato neppure il quarto posto. L’ex allenatore della Lazio non solo sta smentendo tutti,  portando la squadra a superare il girone di Champions con una giornata di anticipo, vincendo la Supercoppa italiana e rimanendo in piena lotta sia per lo scudetto, con un punto dietro al Milan ma una partita da recuperare, sia in semifinale di coppa Italia. Inoltre l’Inter sta proponendo anche un ottimo calcio offensivo e a parte qualche partita persa o pareggiata per errori individuali che purtroppo possono sempre capitare, ha avuto pareri positivi sia dai tifosi che dagli addetti ai lavori. Naturalmente l’ottimo risultato che sta ottenendo il tecnico non è passato inosservato, infatti l’Atletico Madrid, secondo voci che arrivano dalla Spagna e riprese da Calciomercato.it, sembrerebbe deciso a puntare su di lui per sostituire Diego Pablo Simeone in caso di addio dell’allenatore argentino.