Barella: “Dispiaciuto perché non riuscivo ad aiutare la squadra. Liverpool? Inter pazza”

0
80

Barella dopo Inter-Salernitana: “Speriamo che questo successo ci dia lo slancio per la partita col Liverpool”

Nicolò Barella è stato uno dei grandi protagonisti della netta vittoria contro la Salernitana che permette all’Inter di spazzare via la crisi e di tornare in vetta alla classifica almeno fino a domani sera.

La mezz’ala nerazzurra era finito nel mirino della critica per le sue deludenti prestazioni, figlie anche di una condizione fisica non al top: “Non penso a quello che scrivono i giornali – ha detto Barella a ‘Dazn’ dopo la partita – Lo so bene già da me quando faccio male e quando faccio bene. Ci sono periodi in cui ti esce tutto e altri in cui non ti esce niente. Per me non è stato un periodo facile, ero dispiaciuto perché non riuscivo ad aiutare la squadra e questo mi pesava. Spero che dopo questa gara quel periodo sia passato. Sono tornato ad essere incisivo e questo non può far altro che rendermi felice”.

Ieri una prova di altissimo livello del numero 23 nerazzurro, condita da due assist magistrali per Lautaro Martinez: “Son contento per lui, ma anche per Edin (Dzeko, ndr). E’ sempre importante che segnino tutti e due gli attaccanti. Il fatto di giocare da un po’ assieme io e Lautaro, che eravamo i più criticati, ci ha aiutato tanto, anche se la connessione ultimamene non stava funzionando bene (ride, ndr). Lui è uno che attacca bene la profondità ed io cerco sempre di dargli quella palla. L’assist più bello? Quello di esterno, ma lui ha fatto una bella giocata”.

“Speriamo che questo successo ci dia lo slancio per la partita col Liverpool“, che Barella salterà per squalifica: “Mi dispiace non esserci, ma Vidal che mi ha sostituito è stato il migliore in campo nella sfida d’andata. Quindi sono tranquillo e felice per Arturo. Bisognerà fare l’impresa – ha sottolineato a ‘Sky Sport’ – ma l’Inter è pazza e può succedere”.