L’Inter è sempre malata: solo 1-1 con la Fiorentina e ora il Milan può scappare

0
171

Top e flop della sfida fra Inter-Fiorentina andata in scena al ‘Meazza’ e valevole per la 30esima giornata del campionato di Serie A

L’Inter non sa più vincere. In casa contro la Fiorentina un’altra prestazione molto deludente, alla fine arriva solo un pari che in ottica scudetto ha il sapore di una sconfitta.

Pagelle e tabellino Inter-Fiorentina
Inter-Fiorentina 1-1 ©LaPresse

I viola fanno correre tanto e a vuoto l’undici di Inzaghi, che solo a tratti riesce davvero a cambiare passo. E’ evidente il calo di condizione e la perdita di determinate sicurezze, vedi l’azione del gol di Torreira a inizio ripresa a cui risponde subito Dumfries di testa su traversone dalla sinistra di Perisic.

Le due squadre poi si allungano ma all’Inter manca qualità e un po’ di fortuna per la rimonta. Sanchez ce la fa andare vicino, però nel finale l’occasionissima per i tre punti capita sui piedi di Ikone. Handanovic salva, blindando almeno il punto che adesso non serve proprio a nulla.

Stasera il Milan può scappare via vincendo a Cagliari, senza dimenticare il Napoli anch’esso a +4. E domani la Juve può andare a -1 a due settimane dal derby d’Italia che rischia di porre fine alle possibilità scudetto di Dzeko e compagni.

Pagelle e tabellino Inter-Fiorentina

TOP

Vidal – E’ l’unico davvero da Inter oggi, dal primo al triplice fischio. Il che è tutto dire…

Handanovic – Nel finale mura su Ikone ed evita quantomeno la sconfitta.

FLOP

Dzeko – Sempre anticipato, sbaglia anche i passaggi più semplici. Una delle prestazioni più brutte da quando è all’Inter.

Lautaro – L’argentino fa anche peggio di Dzeko. Un disastro sul piano tecnico, rigore a parte – poi tolto – mai una giocata degna di nota. Ma fossimo stati in Inzaghi non avremmo tolto né lui né il bosniaco.

Barella – La brutta copia del Barella che conosciamo. E questo ngli ultimi mesi è una consuetudine, purtroppo per l’Inter. Spreca due occasioni da gol.

Skriniar – In grosse difficoltà quasi in ogni circostanza. Litiga coi piedi. Al centro della difesa si mettono in evidenza i suoi limiti tecnici.

Inzaghi – E’ incredibile e inspiegabile l’involuzione atletica e tecnica dell’Inter rispetto alla prima parte di stagione. Dzeko e Lautaro impalpabili, ma almeno uno doveva restare in campo visto che all’Inter servivano i tre punti. Appena due vittorie nelle ultime nove partite di campionato, un dato statistico che spiega tutto. E se il Milan vince a Cagliari lo scudetto è quasi andato.

TABELLINO

INTER-FIORENTINA 1-1
50′ Torreira, 54′ Dumfries

INTER (3-5-2): Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Bastoni (79′ Dimarco); Dumfries, Barella, Calhanoglu, Vidal (89′ Caicedo), Perisic (79′ Gosens); Lautaro (73′ Sanchez), Dzeko (73′ Correa). All. Inzaghi

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Venuti, Milenkovic (89′ Martinez Quarta), Igor, Biraghi; Castrovilli, Torreira, Duncan; Gonzalez (89′ Callejon), Piatek (89′ Cabral), Saponara (73′ Ikone). All. Italiano

ARBITRO: Chiffi di Padova
VAR: Valeri
AMMONITI: Milenkovic, Saponara, D’Ambrosio
NOTE: 4′ recupero st