‘Allarme’ Inter: “Abbiamo perso entusiasmo. Dobbiamo ritrovare la giusta serenità”

0
55

Arrivano forti dichiarazioni da parte di un calciatore dell’Inter al termine della gara con la Fiorentina

Piove sul bagnato in casa Inter. La squadra di Simone Inzaghi si è resa protagonista del quarto pareggio rimediato nelle ultime sei gare di campionato e così facendo resta piantata in terza posizione alle spalle di Milan e Napoli.

'Allarme' Inter: "Abbiamo perso entusiasmo. Dobbiamo ritrovare la giusta serenità"
Simone Inzaghi ©LaPresse

Evidenti le difficoltà degli attuali campioni d’Italia, i quali non riescono più a vincere. I nerazzurri infatti, reduci dall’insoddisfacente 1-1 rimediato allo stadio ‘Meazza’ contro la Fiorentina, scivolano così a -6 dalla squadra di Stefano Pioli e essendo che anche la squadra di Luciano Spalletti è uscita vincitrice dal match contro l’Udinese, le cose per Handanovic & co si complicano ancor di più. Perciò, che questa non sia la miglior Inter vista fin qui è sotto gli occhi di tutti e molteplici potrebbero essere i motivi di questo calo così evidente. A testimoniarlo, sono state le stesse parole rilasciate da Danilo D’Ambrosio al termine della gara contro la squadra di Vincenzo Italiano.

Inter, D’Ambrosio non ha dubbi: “Quello che ci sta mancando è l’entusiasmo. Dobbiamo tornare a pedalare”

Inter, D'Ambrosio non ha dubbi: "Quello che ci sta mancando è l'entusiasmo. Dobbiamo tornare a pedalare"
Danilo D’Ambrosio ©LaPresse

A mettere un’po’ d’ansia ai tifosi nerazzurri sono state le stesse dichiarazioni di Danilo D’Ambrosio. Il difensore dell’Inter, al termine del match contro la ‘Viola’ ha così esordito ai microfoni di ‘InterTv’: “Ci sono poche parole che tengano a tutto ciò. Dobbiamo soltanto tornare a pedalare come fatto fino a poco tempo fa. Resto del parere che oggi sia mancato quell’entusiasmo che avvertivamo ad inizio campionato. Non ci resta che ritrovare quella serenità e ricompattarci una volta per tutte”. Indubbiamente parole forti quelle rilasciate dall’ex Torino, ma restano comunque affermazioni che sanno di consapevolezza. Non è un caso infatti che il classe 1988 abbia così concluso: “La Juventus? Ora pensiamo soltanto a recuperare energie dal momento che c’è la sosta e poi andremo lì a fare la nostra gara”.