FOTO e VIDEO | Incidente per Onana: ecco cosa è successo

0
112

Intoppo per Onana. Il futuro estremo difensore dell’Inter è rimasto coinvolto in un incidente. L’accaduto

Un epilogo tutt’altro che entusiasmante quello accaduto ad Andrè Onana nella giornata di oggi. L’attuale portiere dell’Ajax è difatti rimasto coinvolto in un incidente che per fortuna non ha riservato alcuna complicazione per quanto riguarda il classe 1996.

Incidente per Onana: ecco cosa è successo
Andrè Onana ©LaPresse

Il tutto è accaduto proprio in questa mattinata. Stando a quanto riportato da ‘Camfoot.com’, il futuro portiere dell’Inter, nel mentre stava viaggiando in auto -con meta Douala– è rimasto implicato in uno scontro automobilistico, ma che per fortuna non ha avuto alcuna conseguenza per quanto riguarda il talento camerunense. Il tutto perchè l’estremo difensore scuola Ajax si stava recando ad uno stage della propria nazionale, in vista della preparazione ai playoff che lo vedranno impegnato nel prossimo Mondiale in Qatar 2022. L’avvenimento si è registrato nella zona attorno a Sombo ed era più o meno in prima mattinata quando l’auto sulla quale viaggiava Onana è stata colpita da un altro veicolo. Per fortuna nessuna conseguenza per il numero 24 dei ‘lancieri’, mentre uno dei suoi amici presente sul mezzo è rimasto ferito.

Calciomercato Inter, cosa manca a proposito dell’affare Onana: tutti i dettagli

Calciomercato Inter, cosa manca a proposito dell'affare Onana: tutti i dettagli
Andrè Onana ©LaPresse

Non c’è più alcun dubbio in merito a ciò, in quanto è ormai chiaro che il portiere scuola Ajax vestirà a tutti gli effetti nerazzurro il prossimo anno. Beppe Marotta e i suoi sono stati in grado di portare avanti l’affare a zero nello scorso gennaio e ora manca soltanto l’annuncio ufficiale da parte del club. L’Inter e l’entourage del giocatore sono riusciti a chiudere per una cifra attorno ai 3 milioni di euro netti a stagione e l’estremo difensore camerunense difenderà per i prossimi 5 anni la porta degli attuali campioni d’Italia. Oltre all’ufficialità, si attendono soltanto ulteriori visite mediche in quel di Milano.