Accordo di massima: l’Inter vende de Vrij e cambia la difesa

0
191

Stefan de Vrij è arrivato all’Inter a costo zero nell’estate 2018. Il contratto dell’olandese col club nerazzurro scade a giugno 2023

Lautaro, per il quale al momento è in pole l’Atletico Madrid, e Stefan de Vrij sono i big che potrebbero lasciare l’Inter nel prossimo calciomercato estivo. La partenza dell’olandese appare quasi certa, anche per via dello stallo fronte rinnovo (il contratto scade fra un anno) e per la volontà dei nerazzurri di mettere le mani su Bremer del Torino.

De Vrij e Skriniar ©LaPresse

Raiola è al lavoro da tempo per trovare una nuova e ricca sistemazione a de Vrij. Le strade sembrano essere due: una porta al Tottenham di Antonio Conte, l’altra al Barcellona. Per il classe ’92, autore fin qui di una stagione tutt’altro che positiva (potrebbe tornare a disposizione di Inzaghi per la sfida con la Juve), l’Inter conta di incassare almeno una ventina di milioni di euro. Nel caso tutta plusvalenza, dato che il centrale è stato preso a costo zero nell’estate 2018.

Calciomercato Inter, Bremer con la cessione di de Vrij. E Skriniar spostato al centro della difesa

Calciomercato Inter, Bremer erede di de Vrij
Bremer ©LaPresse

Dicevamo di Bremer, per il quale – come spiegato da Interlive.it – la società di viale della Liberazione è davanti a tutti. Secondo il ‘Corriere dello Sport’ c’è addirittura già “un accordo di massima” tra l’Inter e il classe ’97 che il Torino valuta 25-30 milioni. E’ chiaro che il suo acquisto verrebbe finanziato dalla cessione di de Vrij. Il cui erede al centro del reparto arretrato sarebbe Skriniar, promosso da Inzaghi come perno centrale della difesa a tre e destinato a rinnovare il contratto in scadenza nel 2023, con appunto Bremer a destra e Bastoni sul lato opposto.