Il Milan fa sul serio: soldi e due contropartite per battere l’Inter

0
135

Il Milan mette le mani su un chiaro obiettivo dell’Inter per la prossima estate. Nerazzurri avvisati in vista di giugno

Meno di una settimana al derby di Coppa Italia, che vedrà impegnati Inter e Milan il prossimo 19 aprile allo stadio ‘Meazza’. Nonostante ciò, oltre a doversi disputare sul campo, questa sfida pare voler protrarsi anche al di fuori del terreno di gioco e quindi sul fronte mercato.

Il Milan fa sul serio: soldi e due contropartite per battere l'Inter
Paolo Maldini e Stefano Pioli a colloquio ©LaPresse

Una lotta scudetto che sta regalando diversi colpi di scena. Vien da dire che -dopo il periodo no dell’InterNapoli e Milan sembravano del tutto spedite verso la rincorsa al tricolore, ma, con la vittoria esterna fatta registrata in casa della Juventus, i nerazzurri sembrano aver riacquisito quella consapevolezza che gli ha caratterizzati durante l’intero girone d’andata. Ora -complice la frenata dei ‘partenopei’ e allo stesso tempo quella della squadra di Stefano Pioli– gli attuali campioni d’Italia tornano ipoteticamente a +1 (essendo che necessitano di recuperare ancora la partita col Bologna). Nonostante ciò, le cose si fanno sempre più interessanti anche in ottica calciomercato. Questa volta, i rossoneri starebbero pensando seriamente a Gianluca Scamacca. Maldini e i suoi l’avrebbero individuato come il perfetto futuro erede di Zlatan Ibrahimovic e stando a quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’, Scaroni e i suoi avrebbero fatto arrivare alla corte del Sassuolo una chiara offerta, nella quale rientrerebbero le contropartite tecniche di Lorenzo Colombo -attualmente in prestito alla Spal- e Daniel Maldini (il tutto con annessi soldi chiaramente). Un’operazione che potrebbe aggirarsi intorno ai 40 milioni di euro complessivi, ma questa cosa non preoccupa affatto Marotta e soci.

Calciomercato, l’Inter resta in pole per Scamacca

Calciomercato Inter, cosa filtra dalla Pinetina a proposito dell'affare Scamacca
Gianluca Scamacca ©LaPresse

I nerazzurri sono già da tempo avanti nei discorsi e questa cosa non preoccupa minimamente la dirigenza dell’Inter. Non a caso, Marotta e i suoi avrebbero individuato nel profilo di Gianluca Scamacca, il nome ideale per poter sostituire Edin Dzeko sia nel futuro prossimo che imminente. Dal canto suo, il calciatore ha già scelto la ‘Beneamata’ e non è un caso che assieme al proprio entourage abbia già trovato un accordo di massima assieme all’intera società. Il summit per il classe 1999 resta atteso dopo Pasqua e -ora come ora- il Milan avrebbe qualche chance a proprio favore soltanto nel caso in cui dovessero essere gli attuali campioni d’Italia a decidere di voler uscire di scena.