Inzaghi: “Domani dovremo tirar fuori il 120%. La vera corsa è contro noi stessi”

0
36

Le dichiarazioni rilasciate da Simone Inzaghi alla vigilia di Inter-Empoli, gara valevole per la 36esima giornata del campionato di Serie A

Gara da dentro o fuori quella di domani allo stadio ‘Meazza’ per quanto riguarda le sorti future dei nerazzurri. Gli attuali campioni d’Italia dovranno infatti vedersela con l’Empoli di Andreazzoli. Un match che capitan Handanovic e i suoi non possono permettersi minimamente di prendere alla leggera.

Inter-Empoli, Inzaghi: "Domani dovremo dare il 100%. La corsa è contro noi stessi"
Simone Inzaghi

Proprio per questo, a presentare questa partita così delicata, ci ha pensato direttamente Simone Inzaghi in prima persona durante la propria conferenza stampa.

Ecco le sue parole raccolte da Interlive.it:

INTEREMPOLI – “Sarà una di quelle partite molto insidiose. L’Empoli è una squadra di qualità. Hanno già centrato il loro obiettivo e proprio per questo dovremo essere bravi a fare una partita molto attenta. Dovremo tirare fuori il 120%”.

UDINE – “Sono soddisfatto della prestazione di Udine. Abbiamo dimostrato grande personalità e grande determinazione. Era quello che volevamo e sono contento di come sia andata”.

LOTTA SCUDETTO – “Durante queste ultime partite, io credo che gli aspetti tattici verranno un po’ meno e saranno le motivazioni a fare la differenza. Il mio compito e quello dello staff dev’essere quello di incidere al meglio sulla squadra, su quelle che sono le nostre possibilità. La corsa è contro noi stessi e tutto il resto non ci deve toccare; ne tantomeno ci deve interessare quando gli altri giocano”.

SAN SIRO – “Abbiamo un pubblico meraviglioso e sappiamo che ci seguono sempre. Siamo sicuri che domani i tifosi ci daranno quel qualcosa in più. Lo si è visto anche ad Udine dove ci siamo sentiti a casa nonostante fossimo in trasferta”.