Ranocchia saluta l’Inter dopo undici anni: “Speravo di finire in maniera diversa”

0
60

Ranocchia: “Sono appagato di ciò che ho fatto di quello che ho dato”

Hanno il sapore dell’addio le parole di Ranocchia dopo la vittoria con la Samp, una vittoria inutile visto il successo del Milan a Reggio Emilia: “Speravo di finire in maniera diversa – le parole a ‘Dazn’ di un Ranocchia visibilmente emozionato – Un grande peccato per il lavoro che abbiamo fatto durante l’anno, ma il calcio è questo. Personalmente devo ringraziare tutti, dalla curva, ai miei compagni di squadra. Sono contento. Sono appagato di ciò che ho fatto, di quello che ho dato“.

Andrea Ranocchia ©LaPresse

“Cosa è mancato per lo Scudetto? C’è stato quel mese e mezzo in cui abbiamo fatto pochi punti… Il rammarico è grande ma il calcio è così e bisogna accettarlo”. L’Inter non ha esercitato l’opzione rinnovo del contratto in scadenza a giugno, per questo a meno di un accordo fuori tempo massimo quella di stasera è stata l’ultima partita di Ranocchia con la maglia nerazzurra, l’ultima dopo undici anni di militanza: “Non lo so dove sarà il mio futuro, ma ho ancora voglia. Ora un po’ di riposo e poi ci penseremo“.