Radaelli: “Ho visto Lautaro in un provino a 16 anni e sono rimasto sorpreso da quello che mostrò”

0
31

Inter, lo scopritore di Lautaro Martinez ha ricordato di come rimase impressionato la prima volta che vide l’attaccante giocare 

Lautaro Martinez ©LaPresse

Durante la trasmissione ‘¿Cómo te va? in onda su Radio Colonia, era ospite il primo scopritore del talento nerazzurro Lautaro Martinez, che ieri sera è stato assoluto protagonista della gara tra Argentina e Italia terminata 3-0 per i sudamericani. Fabio Radaell,i è tornato a quando vide per la prima volta ‘El Toro’ giocare e ne rimase subito colpito. Queste le sue dichiarazioni: “A volte devi essere abbastanza fortunato da essere nel posto giusto al momento giusto. Ho visto Lautaro in un provino quando aveva 16 anni, sono rimasto sorpreso da quello che mostrò. Mi sono reso conto che eravamo in presenza di un attaccante che il Racing non aveva”.

Il talent scout ha avuto sicuramente un’ottima intuizione, vista la crescita esponenziale del calciatore da quando ha iniziato nel Racing e, proprio in merito alla gara disputata ieri con l’Argentina, ha voluto fare notare il movimento e l’assist che hanno permesso poi a Di Maria, di segnare uno dei tre gol rifilati agli azzurri di Roberto Mancini. Queste le sue parole: “La giocata che ha fatto ieri spalle alla porta, resistendo di forza e dando l’assist a Di Maria, gliel’ho vista fare a Liniers e ogni fine settimana nelle giovanili del Racing. Il video della sua partita va fatto vedere ai centravanti delle giovanili, il manuale del 9″.