La firma ufficiale che cambia tutto: scambio per Dumfries

0
770

L’Inter si guarda intorno in entrata tenendo sempre la guardia alta anche in uscita. Senza offerte fuori mercato i big non vanno via ma qualcuno fa gola 

La stagione dell’Inter si è conclusa con due trofei e la delusione per lo scudetto finito al Milan, ma a preoccupare leggermente i tifosi al momento sono le strategie per il futuro. Nello specifico si temono sacrifici e in questi ultimi tempi in questo senso sono circolati diversi nomi. Tra questi anche Denzel Dumfries, arrivato solo la scorsa estate per circa 15 milioni di euro complessivi tra fisso e bonus, e capace di sostituire egregiamente Hakimi con un’annata da ben 5 reti e 7 assist tra coppe e campionato.

Denzel Dumfries ©LaPresse

Grande rendimento quindi quello del laterale olandese che ha incrementato le sue quotazioni ma anche gli occhi dei top club su di lui. Accostato sia in Germania che in Spagna, l’ex PSV sembrava poter intrigare il Bayern Monaco che però è andato su altre piste.

Calciomercato Inter, Mazraoui al Bayern e Barcellona ko: Dumfries per i catalani ma lo scambio non basta

Calciomercato Inter, la papabile offerta che il Barcellona potrebbe arrivare a proporre
Memphis Depay ©LaPresse

Il Bayern Monaco infatti ha recentemente ufficializzato Mazraoui, laterale destro proveniente a zero dall’Ajax con un contratto fino al 30 giugno 2026. Lo stesso marocchino piaceva anche al Barcellona che si ritrova di conseguenza a bocca asciutta per ciò che concerne la corsia. In questo senso potrebbe prendere anche quota nelle menti dei dirigenti catalani la pista Dumfries, con un’eventuale ipotesi di scambio con Memphis Depay, attaccante olandese che non ha brillato del tutto al Barça, pur giocando discretamente e ottenendo buoni numeri.

L’ex Lione non sembra nel progetto di Xavi e potrebbe essere impiegato come merce di scambio, vista anche l’impossibilità del Barcellona di fare operazioni dirette in entrata a cifre troppo elevate per i cartellini. A queste condizioni però l’Inter non molla Dumfries: l’olandese potrebbe essere nella lista dei sacrificabili solo a fronte di una richiesta di 50 milioni di euro, provando almeno ad incassarne una quarantina.