Dall’Inter alla Juve: cosa succede con Dzeko

0
401

I nuovi potenziali arrivi all’Inter potrebbero scalzare Edin Dzeko dal suo gradino, entrerebbe in scena la Juventus 

I trasferimenti di Paulo Dybala e Romelu Lukaku all’Inter si stanno trasformando pian piano da voci di corridoio a qualcosa di veramente concreto. In questo la dirigenza nerazzurra è stata brava a fiondarsi per tempo su due profili ambiti ed oggi si cerca di limare il più possibile i dettagli affinché tutte le parti coinvolte possano gioirne.

Ritorno all'Inter di Lukaku, il Ct del Belgio parla chiaro
Romelu Lukaku in azione ©LaPresse

Qualora i due fuoriclasse finissero nelle mani di Zhang alle rispettive condizioni, più di qualcuno potrebbe entrare in quel circolo vizioso dei perdenti posto negli schemi di Inzaghi. Non soltanto Lautaro – sebbene in molti fantastichino su un tridente inedito, il più letale d’Europa – ma anche Correa e Dzeko. Quest’ultimo, in particolare, è quello che si avvicina maggiormente al gigante belga per caratteristiche, sebbene Lukaku sia ancor più fisico e rapido nei movimenti. Insomma restare un altro anno all’Inter fino alla fine del contratto (2023) significherebbe giocare molto poco.

Calciomercato, ritorno di fiamma dalla Juventus per Dzeko

Edin Dzeko © LaPresse

Per questo motivo l’agente Lucci, già inserito in alcuni movimenti di mercato in qualità di rappresentante di Kostic, potrebbe avvicinare il bosniaco alla Juventus. Stando a quanto riportato dai colleghi di ‘calciomercatoweb.it‘, l’intenzione dei bianconeri sarebbe effettivamente quella di prelevarlo dall’Inter a parametro zero ma potrebbe non essere così semplice. Intanto la proposta d’ingaggio si aggirerebbe intorno ai 4 milioni di euro all’anno per una sola stagione con opzione di rinnovo automatico al raggiungimento degli obiettivi prefissati.