Per Inzaghi è un nuovo acquisto: la nuova Inter è (anche) nelle sue mani

0
617

Arrivato lo scorso gennaio come colpo in prospettiva futura, Robin Gosens dopo mesi alle spalle di Perisic è ora chiamato a prendersi l’Inter 

In attesa di prendersi anche l’Inter in maniera definitiva, Robin Gosens la scorsa settimana ha sposato la bella Rabea nel suo paese di origine al culmine di una relazione che parte dagli anni scolastici. Molto più giovane è invece il matrimonio tra l’esterno sinistro tedesco e la società nerazzurra che in coda allo scorso mercato di gennaio ha speso circa 25 milioni di euro per strapparlo all’Atalanta ed affidargli la fascia mancina soprattutto in ottica futura.

Robin Gosens ©LaPresse

Non sono stati infatti particolarmente semplici i primi mesi alla corte di Inzaghi per Gosens, a causa di un infortunio ancora del tutto da assorbire che lo ha costretto ad esordire qualche settimana dopo il suo arrivo, senza dimenticare anche la concorrenza spietata ed insormontabile di un titolare inamovibile come Ivan Perisic. Se da un lato la presenza del formidabile croato gli ha consentito di recuperare con più calma e senza pressioni, dall’altro gli ha comunque tolto potenziale spazio e minutaggio.

L’Inter ora attende Gosens: deve essere un nuovo acquisto per Inzaghi

I numeri di Gosens raccolti assieme all'Inter in questa stagione: Inzaghi lo attende ora a braccia aperte
Robin Gosens ©LaPresse

Ora con l’addio di Perisic al Tottenham appare ancora più evidente e ricco di senso quell’acquisto a cifre importanti di Gosens effettuato con sei mesi d’anticipo rispetto alla partenza del croato titolare. Archiviata la fase di ambientamento, e con l’infortunio ormai assorbito, è giunto il tempo per Robin di diventare protagonista e padrone della fascia sinistra, provando a riproporre a Milano quelle cavalcate, quegli inserimenti, e soprattutto i tanti gol che hanno contraddistinto le annate all’Atalanta che lo avevano incoronato come uno dei migliori esterni del campionato.

Senza più una figura ingombrante davanti come Perisic, con una preparazione estiva tutta da mettere nelle gambe per entrare ancora di più nei dettami di Inzaghi, e con la fiducia totale dell’ambiente, Gosens si candida ad essere il primo vero grande acquisto della nuova Inter targata 2022/23. Il tedesco dovrà infatti essere quel titolare fisso su cui l’Inter aveva già deciso di investire qualche mese fa. La prossima stagione tra gol, assist, fase difensiva ed offensiva, dovrà essere la sua.