Salvatores: “Decisi di tifare Inter perché nella maglia c’era l’azzurro del Napoli”

0
42

Inter, il noto regista Gabriele Savatores spiega la sua scelta di tiare per i colori del cielo e della notte

Gabriele Salvatores © LaPresse

Il Corriere della Sera, ha intervistato il noto regista e vincitore dell’Oscar per il film ‘Mediterraneo‘ Gabriele Salvatores. Queste le sue prime dichiarazioni in ambito calcistico: “Mio padre si trasferì a Milano prima di Rocco e i suoi fratelli, era la Milano con le scritte “Non si affitta ai meridionali”, ma è una città che mi ha accolto e mi ha permesso di essere quello che sono, anche “calcisticamente”. Io ovviamente tifavo Napoli, ma a furia di mazzate — vere, fisiche — i compagni di classe mi costrinsero a scegliere una delle due squadre di Milano. Decisi di tifare Inter perché nella maglia c’era l’azzurro del Napoli“. Poi ha raccontato un episodio avvenuto durante le riprese di Marrakech Express e ha detto: “Una sera si giocava Bayern Monaco – Inter di Coppa Uefa, quella del famoso gol di Berti che si fa tutto il campo. Diego era l’unico che aveva la radiolina e continuava a dire che eravamo zero a zero“.