Mancino e di prospettiva: per la difesa occhi anche in Germania

0
494

L’Inter continua a lavorare su più fronti dopo aver ufficializzato i primi colpo in entrata, monitorando sempre anche le uscite. Attenzione anche alla difesa ma in ottica futura dove al di là dei soliti noti i nerazzurri potrebbero osservare un giovane di talento 

L’Inter ha diversi tavoli ancora aperti dopo aver recentemente ufficializzato un paio di colpi in entrata come Lukaku e Asllani che vanno a puntellare in maniera decisa centrocampo ed attacco. Andrà poi fatto qualcosa anche in uscita con i nerazzurri che rimangono sempre molto attenti ai conti, con particolare riferimento al reparto difensivo che potrebbe perdere Milan Skriniar nel mirino del Paris Saint Germain.

Marotta e Zhang ©LaPresse

Al netto di Bremer e degli altri soliti noti accostati all’Inter per la difesa del futuro, il club meneghino potrebbe anche andare ad effettuare un altro colpo in entrata, ma non in questa sessione, per allungare le rotazioni in difesa e di conseguenza le scelte a disposizioni di Simone Inzaghi. In particolare, sondando il mercato dei giovani, la società di Suning potrebbe anche concentrarsi con i suoi uomini mercato su un altro difensore di piede mancino che possa così fungere da alternativa futuribile a Bastoni. O in qualità di suo erede…

Calciomercato Inter, un mancino per Inzaghi: occhio anche al giovane Hincapiè

Hincapiè © LaPresse

Tra i giovani più interessanti in Europa c’è Piero Hincapié, classe 2002 di proprietà del Bayer Leverkusen già nel giro della Nazionale ecuadoriana ed accostato sia al Milan che alla Roma. Come evidenziato dai colleghi di ‘Calciomercato.it’ il club tedesco sta discutendo con l’entourage del centrale sudamericano un rinnovo con adeguamento, a dispetto di un contratto attualmente lungo ed in scadenza 2026.

Anche l’Inter però potrebbe aver iniziato a seguirlo a distanza in ottica futura, come difensore di piede mancino ed ampi margini di miglioramento vista la giovane età, il tutto con una valutazione tra i 15 e i 20 milioni di euro.