Al via l’operazione salva-Skriniar: servono 50 milioni

0
550

Ecco lo scenario ultimo nel caso in cui il difensore centrale slovacco non dovesse lasciare la base nerazzurra verso la capitale francese

Sono giorni di tensioni e ansia generali per l’intero ambiente nerazzurro, dal primo dei dirigenti all’ultimo dei tifosi. Con l’occasione Bremer sfumata dalle mani in favore della eterna rivale Juventus, le sorti della solidità difensiva che tanto ha impettito Inzaghi nella passata stagione dipenderanno dall’addio di Skriniar.

Milan Skrinair ©LaPresse

Come noto, al momento la trattativa tra Inter e Paris Saint-Germain è in stallo: i primi chiederebbero persino più di 70 milioni di euro per lasciare andare il proprio beniamino, mentre i secondi sono ancora fermi a circa 60 milioni con grande fatica. Nel caso in cui la situazione dovesse restare ferma a queste condizioni anche nel brevissimo periodo, è quasi certo che la dirigenza nerazzurra possa decidere di ritirare il difensore slovacco dalla lista trasferimenti. Per evitare che possa scivolare clamorosamente a parametro zero nel giugno 2023, tuttavia, è necessario fare il possibile per blindarlo con un rinnovo di contratto corposo ed immediato.

Calciomercato, l’Inter promette 5 milioni a stagione

Milan Skriniar in gol contro il Bologna ©LaPresse

Affinché tutto proceda per il meglio e non venga a crearsi un vuoto incolmabile al centro della difesa, l’Inter prometterebbe un ingaggio da 5 milioni di euro a stagione fino al 2027. L’operazione varrebbe nel complesso 50 milioni lordi per la durata dell’intera permanenza. Un sacrificio economico che per molti vale la pena affrontare, ma per altri il sacrificio sarebbe dovuto essere proprio lui.