Correa: “C’è tanto da fare ma restiamo uniti”, poi l’intesa con Lukaku

0
17

Il centravanti argentino ha commentato il risultato della partita amichevole giocata ieri contro il Lens, appare disteso e motivato a far bene

La bruciante sconfitta in amichevole precampionato contro il Lens giunta agli sgoccioli non ha certamente riflesso quanto mostrato sul campo. Sono tanti i lati positivi della performance dei ragazzi di mister Inzaghi, il quale può certamente ritenersi soddisfatto fino a questo punto della fase di preparazione. Con la consapevolezza che c’è ancora tanto lavoro da fare.

Joaquin Correa ©LaPresse

Una linea di pensiero condivisa anche dal resto del gruppo, comprensivo di uno Joaquin Correa poco decisivo ma in carburazione. Così il centravanti argentino ha commentato ai microfoni di ‘Inter TV’: “In questa fase abbiamo l’obiettivo di raggiungere il nostro stato di forma ideale, ci stiamo allenando tanto. Loro erano più freschi e questo ha fatto la differenza. C’è ancora tanto da fare e vogliamo farlo uniti. Miglioriamo e andiamo avanti”.

L’analisi di Correa lascia ben sperare le prossime uscite

Joaquin Correa ©LaPresse

Correa è poi entrato maggiormente nel dettaglio del regime di allenamento ed ha confermato i tentativi del lavoro di comunicazione con il compagno di squadra Lukaku: “Non siamo in forma, le gambe sono pesanti ma è normale. Speriamo di essere più freschi nelle prossime uscite, così da arrivare preparati alla prima di campionato. Quanto a Romelu, cerchiamo di costruire gioco insieme. Oggi non ci siamo riusciti ma ci sono altre partite ancora”.