Inzaghi va a nozze col suo attacco: Lautaro e Lukaku gli intoccabili

0
17

Inzaghi e l’attacco dell’Inter. Ora si che i nerazzurri vantano un parco attaccanti davvero importante

Nonostante l’Inter lo abbia venduto durante la passata stagione al Chelsea, gli stessi i nerazzurri, nel bel mezzo di quest’estate, sono riusciti a rimettere nuovamente le mani su Romelu Lukaku. Ora che il belga è quindi tornato, Simone Inzaghi può per davvero contare su un attacco assai rilevante.

Inzaghi va a nozze col suo attacco: Lautaro e Lukaku gli intoccabili
Lautaro Martinez e Romelu Lukaku ©LaPresse

Da qui infatti, i nerazzurri, vantano al momento giocatori del calibro di: Lautaro Martinez, Romelu Lukaku, Edin Dzeko, Alexis Sanchez; ed anche gli stessi Joaquìn Correa ed Andrea Pinamonti. Su tutti però, ad aver dimostrato qualcosa in più rispetto ai propri compagni, ci hanno pensato dapprima il ‘Toro’ e ‘Big Rom’ ed in seguito il centravanti bosniaco durante la passata stagione (a differenza del ‘Tucu’ che ha ancora parecchio da dover dimostrare). Da qui poi, i primi a dover dire addio, saranno – senz’alcun ombra di dubbio – il classe ’99 e lo stesso ‘Niño Maravilla’ (da capire ancora come). Così facendo insomma, la cessione dell’ormai ex centravanti dell’Empoli dovrebbe quindi concedere di dare un po’ d’aria – almeno per il momento – alle casse nerazzurre.

Inter, i numeri messi a segno dall’attacco nerazzurro in questi ultimi anni: ecco che la ‘Lu-La’ resta una certezza

Inter, i numeri messi a segno dall'attacco nerazzurro in questi ultimi anni: ecco che la 'Lu-La' resta una certezza
Lautaro Martinez e Romelu Lukaku ©LaPresse

Seppur Edin Dzeko, sia riuscito a mettere a segno ben 17 gol e addirittura 10 assist durante la passata stagione, il classe ’86 ha comunque qualche conto in sospeso con la sua età anagrafica che di certo non aiuta. Ecco quindi che, tra gli altri tre destinati a dover rimanere, restano soltanto Romelu Lukaku e Lautaro Martinez – ad eccezione di Correa – ad aver dimostrato qualcosa durante questi ultimi anni. Difatti, nelle ultime loro due stagioni trascorse assieme in nerazzurro, la ‘Lu-La’ è stata in grado di andare a segno ben 104 volte e di totalizzare addirittura 36 assist. Per quanto riguarda il classe ’94 invece, durante l’annata appena trascorsa, il ‘Tucu’ – visti anche i numerosi infortuni – non è stato in grado di incidere al meglio ed è così che è riuscito a mettere a segno soli 6 gol e 2 miseri assist (numeri decisamente banali visto anche la cifra per la quale è stato pagato).