De Vrij parte come ha finito: ecco la difesa senza l’olandese

0
154

De Vrij vacilla e non dà alcuna certezza al momento. Ecco la possibile mossa da parte dell’Inter

Reduce dall’aver disputato una delle sue stagioni più altalenanti, Stefan de Vrij, durante la scorsa annata, certamente, non è stato in grado di dare quelle garanzie di cui la retroguardia dell’Inter necessitava, ma la cosa ancor più preoccupante, è il fatto che, al momento, nulla sembra essere cambiato.

De Vrij parte come ha finito: ecco la difesa senza l'olandese
Stefan de Vrij a duello con Dusan Vlahovic ©LaPresse

Difatti, nonostante il centrale olandese, abbia racimolato ben 41 presenze durante tutto il corso della passata stagione – condite tra l’altro da 1 rete e 1 assist – allo stesso tempo, è doveroso dire che, Stefan de Vrij, non è stato in grado di dare continuità a quelle che sono state le sue ultime prestazioni raccolte durante questi ultimi anni (e che di fatto gli hanno permesso di poter arrivare a fare il definitivo salto di qualità). Lo dimostrano anche le recenti ‘performance’ – decisamente alla non altezza – offerte nel bel mezzo di questa pre-season. Ad ora quindi, tutto ciò che occorre, non è altro che un opportuno cambio di rotta da parte del classe ’92 e proprio per questo, ecco che potrebbe presto prendere quota un’altra possibile ipotesi.

Inter, de Vrij continua a non incidere: ecco che spunta fuori l’ipotesi Dimarco

Inter, de Vrij continua a non incidere: ecco che spunta fuori l'ipotesi Dimarco
Stefan de Vrij ©LaPresse

Dopo aver fatto tutta questa serie di premesse, è anche lecito dover dire che, nonostante il giocatore resti un ‘fedelissimo’ di Simone Inzaghi, nel caso in cui Stefan de Vrij dovesse appunto continuare a non convincere, lo stesso centrale olandese – durante la prossima stagione – potrebbe anche andare incontro a qualche ‘panchina’ di troppo. A quel punto poi – tenendo anche in considerazione il fatto che al momento l’Inter non ha ancora chiuso per alcun difensore – la possibile ‘mossa’ – chiaramente nel caso in cui l’ex Lazio dovesse continuare a non offrire alcuna garanzia – potrebbe anche essere quella di decidere di optare per l’inserimento di Federico Dimarco nei tre centrali di difesa; schierando – di conseguenza – Alessandro Bastoni da vero e proprio centrale.