L’Inter pensa al post Dumfries: occhi in casa Barcellona

0
1101

Dumfries è arrivato all’Inter l’estate scorsa per circa 15 milioni di euro bonus compresi. Sull’olandese è forte il Chelsea di Tuchel

Inzaghi e gli interisti non possono dormire sonni tranquilli, Skriniar e Dumfries sono sempre a rischio addio. Ora come ora soprattutto l’olandese, su cui è forte il Chelsea anche se fin qui i ‘Blues’ non sono arrivati nemmeno vicino a quei 40 milioni di euro che farebbero vacillare l’Inter.

Denzel-Dumfries (Foto Instagram)

Marotta e soci partono da una richiesta di 50 milioni, come anticipato da Interlive.it lo scorso maggio, ma appunto a 40 direbbero probabilmente di sì per le note esigenze di cassa della società targata Suning. Comunque la dirigenza ha cominciato a valutare i nomi dei possibili sostituti del terzino ex Psv, costato ‘solo’ 15 milioni – bonus inclusi – nella scorsa estate. Il preferito di Inzaghi è probabilmente il suo ‘fedelissimo’ alla Lazio, Manuel Lazzari, per il quale non è da escludere una operazione ‘alla Correa’.

Il tecnico vorrebbe un giocatore già esperto, considerato che a destra ha già il giovane Bellanova, tuttavia l’Inter ha inserito anche il nome di Singo (classe 2000) del Torino tra i candidati alla sostituzione del Nazionale ‘oranje’.

Calciomercato Inter, anche Dest nel mirino per il post Dumfries

Dest in azione ©LaPresse

Stando al ‘Corriere dello Sport’, l’Inter pensa pure a Dest del Barcellona per l’eventuale eredità di Dumfries. I blaugrana sono disposti a lasciar partire il 21enne statunitense, che però ha uno stipendio di 4 milioni di euro netti. Infine occhio a Castagne ora al Leicester, il belga ex Atalanta è molto apprezzato in viale della Liberazione.