La parabola di Bastoni: l’Inter dice sì a 40 milioni

0
825

Bastoni vero e assoluto leader della difesa. L’Inter è pronta a tenerselo stretto anche per i prossimi anni

Reduce dall’aver trascorso il suo terzo anno consecutivo in nerazzurro, Alessandro Bastoni è ormai diventato una certezza per l’Inter e a certificarlo ulteriormente sono proprio i suoi numeri.

La parabola di Bastoni: l'Inter dice sì a 40 milioni
Alessandro Bastoni durante il match contro l’Olympique Lione ©LaPresse

Ben 44 presenze raccolte in stagione – e condite tra l’altro da 1 rete e 3 assist – per il difensore natio di Casalmaggiore. Ma non è finita qui, in quanto, durante il corso di questi ultimi anni, Alessandro Bastoni è indubbiamente riuscito a farsi apprezzare dai suoi tifosi anche per via della sua grande fede e stima che da sempre nutre nei confronti dell’Inter (e non potrebbe essere altrimenti visto che è sempre stato interista). Proprio per questo – ancor di più durante il periodo nel quale è stato assai vicino al Tottenham – in tanti chiedevano la sua permanenza a Milano (e così è stato). Da qui poi, vista anche la sua giovane età – e gli anni di contratto che restano ancora a Skriniar e de Vrij – non è un caso che il classe ’99 vada già sulla via del rinnovo.

Calciomercato Inter, Bastoni verso il rinnovo: la situazione

Calciomercato Inter, Bastoni verso il rinnovo: la situazione
Alessandro Bastoni e Romelu Lukaku ©LaPresse

Una volta fatta tutta questa serie di premesse, è anche lecito dire che, Alessandro Bastoni – dopo aver dato prova di tutte quelle che sono le sue enormi potenzialità tra l’altro – è ormai destinato a dover firmare il proprio rinnovo (probabilmente in autunno o comunque sia al termine della chiusura del mercato). Al momento, il suo contratto scade nel prossimo 2024 e così facendo, potrebbe arrivare a prolungare anche fino al 2027; con tanto di aumento dell’ingaggio fino a circa 4 milioni netti (e con bonus esclusi). Vale a dire quindi, che in totale sarebbero 40 milioni di euro lordi.