Sostituto o erede Barella: chi e quando arriva all’Inter

0
244

Nella rosa di Simone Inzaghi manca una vera e propria alternativa a Nicolò Barella. L’Inter può colmare il vuoto non in questo calciomercato estivo

Non soltanto un difensore in sostituzione di Ranocchia, come richiesto più volte e a gran voce da Simone Inzaghi, all’Inter manca anche una vera e propria alternativa a Nicolò Barella.

Barella in azione ©LaPresse

La mezz’ala sarda, in lizza con Skriniar per la futura fascia da capitano, non ha un rimpiazzo quantomeno vicino suo livello. Soprattutto con caratteristiche simili. Ecco perché il tecnico interista è pressoché costretto a schierarlo titolare quasi sempre. In questo calciomercato estivo è arrivato il vice Brozovic, vale a dire Asllani, ma appunto non è arrivato e non arriverà un vice Barella.

Il colpo è rimandato alla prossima estate, alla finestra estiva 2023. L’indiziato, che poi era il prescelto fino ad alcuni mesi fa, può essere ancora lui: Davide Frattesi. Il classe ’99 è destinato a rimanere un’altra stagione al Sassuolo, dopo che la trattativa con la Roma si è in sostanza arenata. I neroverdi hanno ceduto Scamacca e Raspadori, anche per tale motivo è difficile pensare che possano privarsi pure di Frattesi in questi ultimi giorni di mercato.

Calciomercato Inter, Frattesi vice o erede Barella nel 2023

Davide Frattesi ©LaPresse

Nei prossimi mesi l’Inter potrebbe riallacciare i contatti per Frattesi, col quale aveva pure raggiunto una intesa sulla base di 2,2-2,5 milioni netti per i prossimi cinque anni. La richiesta del Sassuolo rischia però di salire fino a quota 40 milioni di euro, tuttavia gli ottimi rapporti tra Marotta e Carnevali potrebbero consentire di arrivare al traguardo a una cifra inferiore con annessa contropartita. Più di un vice, il calciatore di scuola Roma potrebbe pure raccogliere l’eredità di Barella. A meno di una cessione last-minute in questa sessione, Marotta e soci dovranno vendere un big entro la fine di giugno 2023. E per l’ex Cagliari, purtroppo per gli interisti, i potenziali acquirenti di certo non mancano…