L’Inter asfalta lo Spezia al ‘Meazza’: splende la Lu-La, Dumfries imprendibile

0
84

Cronaca, tabellino, top e flop del match tra Inter e Spezia andato in scena al Meazza e valevole per la seconda giornata di Serie A

L’Inter schianta 3-0 lo Spezia al ‘Meazza’ e sale in vetta alla classifica a punteggio pieno dopo le prime due giornate di Serie A.

Lautaro e Lukaku ©LaPresse

I nerazzurri hanno vita facile contro un avversario che bada solo a difendersi. Dopo un po’ di difficoltà, ci pensa Lautaro ad aprire i giochi con un tiro bellissimo e imparabile per Dragowski. L’assist all’argentino glielo confeziona Lukaku, a conferma che il feeling della ‘Lu-La’, nonostante un anno di lontananza, è rimasto più che intatto. A inizio ripresa Calhanoglu raddoppia con un colpo da biliardo, a dieci dal termine Correa imbeccato da Dzeko mette il timbro sul 3-0 e i tre punti finali. Venerdì prossimo il big match in casa della Lazio di Sarri, una partita ‘speciale’ che l’ex Inzaghi stavolta vorrà vincere ad ogni costo.

Pagelle e tabellino Inter-Spezia

TOP

Lautaro – Un gol magistrale e tante giocate ruotando attorno a Lukaku, col quale l’intesa è davvero quella dei vecchi tempi. L’argentino è già al top.

Lukaku – Gli è mancato solo il gol nel giorno del ritorno al ‘Meazza’. Sponda per Lautaro nell’uno a zero, una traversa e tanto lavoro per la squadra. Non è ancora al massimo della condizione, ma le premesse sono eccellenti.

Dumfries – Travolgente, Reca nel primo tempo non ha avuto un attimo di tregua. Ha dei limiti, ma per Inzaghi e l’Inter è troppo importante.

Barella – Corsa e qualità, facendo da collante tra centrocampo e attacco con una visione di gioco superiore alla norma. Gara da applausi.

FLOP (Nessuno)

INTER-SPEZIA 3-0
35′ Lautaro, 51′ Calhanoglu, 81′ Correa (I)

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic (84′ Asllani), Calhanoglu (75′ Gagliardini), Dimarco (67′ Gosens); Lautaro Martinez (75′ Correa), Lukaku (67′ Dzeko). All.: Inzaghi

SPEZIA (3-5-1-1): Dragowski; Caldara (66′ Hristov), Kiwior, Nikolaou; Gyasi, Bourabia, Sala (66′ Strelec), Bastoni (79′ Kovalenko), Reca; Agudelo (90′ Ellertsson); Nzola. All.: Gotti

ARBITRO: Ghersini di Genova
VAR: Marini
NOTE: 3′ recupero st.