È già #Inzaghiout: “Cambi scellerati”. Il web si scatena

0
371

Tifosi su tutte le furie e social in piena rivolta. Su internet rispunta fuori l’hashtag #Inzaghiout

Dopo aver inaugurato quella che è la nuova stagione con due vittorie su due, l’Inter di Simone Inzaghi, nella giornata di ieri, ha dovuto far fronte ad un pesante ko in quel di Roma; maturato proprio contro la Lazio e questa cosa, come ci si poteva ben aspettare d’altronde, non ha minimamente reso soddisfatto alcun tifoso interista.

È già #Inzaghiout: "Cambi scellerati". Il web si scatena
Simone Inzaghi ©LaPresse

Diciamo questo perché, ad aver deluso in primis, è stata proprio la prestazione offerta da parte dei nerazzurri. Attuali vice campioni d’Italia che sembravano a tratti trovarsi in balia dei biancocelesti ed è per questo che il tecnico piacentino, ha poi attuato qualche mossa (tutt’altro che condivisa da parte dei supporters interisti). Ad aver deluso maggiormente però, è stata proprio la scelta di tirar fuori dal terreno di gioco Denzel Dumfries; fino ad arrivare alla sostituzione di Romelu Lukaku – prova al disotto delle aspettative per lui – per il subentrante Edin Dzeko e all’inserimento nell’ultimo quarto d’ora di gara per Calhanoglu. Scelte che insomma hanno reso insoddisfatti gran parte – se non tutti – i tifosi dell‘Inter, i quali poi si sono scatenati sui social.

Lazio-Inter, i tifosi non ci stanno e si scatenano sul web: spunta nuovamente fuori l’ #Inzaghiout

Lazio-Inter, i tifosi non ci stanno e si scatenano sul web: spunta nuovamente fuori l' #Inzaghiout
Simone Inzaghi ©LaPresse

Dopo aver preso atto di quella che è stata la prova offerta da parte dei nerazzurri, centinaia di tifosi interisti, hanno deciso di manifestare la propria disapprovazione attraverso i social, inondando – nel vero e proprio termine della parola – internet con l’#Inzaghiout. Non si tratta della prima volta che accade tutto ciò chiaramente, ma in questa circostanza, ad aver deluso più di tutto i supporters della ‘Beneamata’, sono stati proprio i cambi effettuati da parte dell’attuale tecnico dell’Inter nella seconda parte di gara.