Un altro argentino dopo Lautaro: ‘assist’ di Totti

0
1308

Il legame tra l’Inter e gli argentini è forte e radicato nel tempo. I nerazzurri anche nella squadra attuale hanno un fenomenale sudamericano come Lautaro Martinez e per il futuro potrebbe guardare ad un altro attaccante con il sangue argentino 

Storicamente l‘Inter ha sempre mostrato un rapporto particolare con il calcio sudamericano e nello specifico con quello argentino. I nerazzurri infatti, basti pensare ad epoche più recenti, hanno avuto bomber come Milito, decisivo per il Triplete, e Icardi oltre all’attuale Lautaro Martinez e senza dimenticare un tuttofare di centrocampo e difesa come lo storico capitano Javier Zanetti. Il legame è quindi indissolubile e il ‘Toro’ al momento tiene fortemente in alto lo stendardo argentino all’interno dello spogliatoio interista che vanta anche la presenza di Correa.

Lautaro Martinez ©LaPresse

Un binomio quello Inter-Argentina che ha quasi sempre funzionato e che Marotta e soci potrebbero anche provare ad esplorare nuovamente in ottica futura, andando ad osservare attentamente un calciatore in grande ascesa e dal sangue sudamericano.

Calciomercato Inter, anche i nerazzurri seguono Retegui: nuovo bomber argentino

Totti © LaPresse

Anche l’Inter potrebbe unirsi alla corsa per Mateo Retegui, attaccante argentino classe 1999 che sta facendo benissimo con il Club Tigre ma che è di proprietà del Boca Juniors. Con la maglia rossoblù il nativo di San Fernando ha già messo a referto 13 reti complessive tra coppe e campionato ben impressionando per potenzialità e capacità sotto porta.

Un attaccante fisicato dall’alto dei suoi 186 cm ma anche mobile, capace di attirare anche l’attenzione del club meneghino. Retegui ha passaporto italiano, vantaggio non da poco, ed è rappresentato, almeno in Europa e nella fattispecie in Italia, dall’agenzia di Francesco Totti. La valutazione del suo cartellino si aggira intorno ai 15 milioni di euro. L’Inter osserva la situazione e monitora la crescita.