Rabbia Inzaghi per Acerbi, ma l’affare è ancora possibile: ecco come

0
521

La dirigenza e la Lazio hanno un accordo per Acerbi, prestito gratuito con diritto di riscatto. Zhang ieri ha però bloccato l’operazione sponsorizzata da Inzaghi

Acerbi, stop. Steven Zhang ha bloccato l’arrivo del difensore dopo che Marotta e Ausilio avevano raggiunto un accordo con la Lazio per il prestito gratuito con diritto di riscatto. E che lo stesso classe ’88 aveva rinunciato a due mensilità pur di ricongiungersi con Simone Inzaghi, il grande ‘sponsor’ dell’intera operazione.

Calciomercato Inter, le ultime su Acerbi
Acerbi in azione ©LaPresse

Il presidente interista ritiene superfluo l’acquisto di Acerbi, soprattutto perché andrebbe ad appesantire il monte ingaggi. Lo stipendio del centrale lombardo è infatti di oltre 2 milioni netti, circa 4 lordi. Inzaghi ha però bisogno di un difensore di ruolo per avere al completo un reparto ancora orfano di un sostituto di Ranocchia, andato al Monza.

Attualmente l’allenatore piacentino, senz’altro arrabbiato con Zhang per il ‘veto’ a un affare che era ormai prossimo al traguardo, ha solo giocatori ‘adattati’ in aggiunta ai tre titolarissimi, Skriniar, de Vrij e Bastoni. Per questo motivo i dirigenti stan compiendo anche un lavoro ‘diplomatico’ per cercare di far cambiare idea a Zhang.

Calciomercato Inter, Agoume e Salcedo possono ‘sbloccare’ Acerbi

Calciomercato Inter, le ultime su Acerbi
Acerbi in azione ©LaPresse

L’affare Acerbi ha ancora delle chance di andare in porto. Marotta e Ausilio potrebbero abbattere il ‘muro’ di Zhang qualora riuscissero a piazzare gli ultimi due ‘esuberi’, vale a dire Lucien Agoume ed Eddie Salcedo, anche se la somma degli stipendi di entrambi di certo non raggiungerebbe né sfiorerebbe quello del centrale ai margini della Lazio. Il centrocampista francese può tornare in Francia, se lo contendono Troyes e Lorient: per domani è previsto l’incontro decisivo col suo entourage. L’attaccante, invece, ha qualche pretendente in Serie B tra Italia e Spagna.