Interlive.it | Dirigenti-Zhang: tensione in casa nerazzurra

0
868

Il ‘caso’ Acerbi ha fatto salire la tensione in casa Inter. Ieri, dopo la vittoria contro la Cremonese, Inzaghi è tornato all’attacco

Tensione in casa Inter. Secondo quanto raccolto da Interlive.it, per il ‘caso’ Acerbi nervi tesi nel club tra la dirigenza e il presidente Steven Zhang, il quale come noto ha bloccato l’operazione con la Lazio quando ormai era praticamente giunta al traguardo.

Steven Zhang tensione Marotta Ausilio Inzaghi Acerbi
Steven Zhang ©LaPresse

Per non alzare ulteriormente il monte ingaggi di circa 2 milioni di euro, ovvero lo stipendio del centrale classe ’88, il numero uno della società di viale della Liberazione ha detto no alla chiusura dell’affare del tutto perfezionato dal management sulla base di un prestito quasi gratuito con diritto di riscatto. Stando a quanto appreso, la decisione di Zhang ha spiazzato e fatto arrabbiare molto Marotta e Ausilio. E, naturalmente, Simone Inzaghi, il grande ‘sponsor’ di Acerbi.

Non a caso ieri sera, dopo il successo sulla Cremonese, il tecnico in ‘versione’ Antonio Conte ha risposto stizzito sulla questione, ribandendo la necessità di avere un rinforzo in difesa per completare il reparto ancora privo del sostituto di Ranocchia.

Calciomercato Inter, Acerbi non saltato del tutto: le ultime

Zhang Inter Inzaghi Acerbi Marotta
Acerbi in azione ©LaPresse

L’arrivo di Acerbi ancora non è saltato del tutto, anche se al momento – nonostante la rabbia di Inzaghi – le possibilità di un suo approdo a Milano restano basse. Forse l’uscita di Gosens, per il quale ci sta provando il Bayer Leverkusen, consentirebbe alla dirigenza di abbattere il muro alzato da Zhang accontentando il proprio allenatore.