Ancora Onana, fiducia Gosens, Lautaro tabù: le scelte di Inzaghi contro il Barcellona

0
52

L’Inter si appresta ad affrontare il Barcellona nel terzo impegno di Champions League con importanti novità dal punto di vista tattico

Domani sera, ore 21, si affronteranno sul terreno di gioco del ‘San Siro’ Inter e Barcellona in una sfida che sblocca enormi ricordi nei passati cammini di Champions League. I nerazzurri sono chiamati a ben figurare e fare risultato, per restare in corsa qualificazione alle fasi successive della competizione. Non sarà facile scardinare una corazzata simile, ma Simone Inzaghi non vuole affidarsi ai soliti volti noti: bando alla prevedibilità, è tempo di cambiare le carte in tavola.

Simone Inzaghi ©LaPresse

Onana dovrebbe essere riconfermato a difesa dei pali al posto di Handanovic, come accaduto nelle precedenti uscite. A non aiutare il capitano dell’Inter nella scelta è stata anche la dubbiosa prestazione contro la Roma. De Vrij sarebbe indicato a riprendersi lo slot centrale della linea a tre, con Acerbi che lo insidia subito alle spalle dopo la buona prova in campionato.

Ancora spazio a Mkhitaryan come mezz’ala di sinistra, mentre Barella dovrebbe essere l’imprescindibile dalla parte opposta. Al centro uno tra Asllani e Calhanoglu. Dumfries dovrebbe partire dalla panchina per lasciare il posto a Darmian sull’estrema destra, con Gosens ancora in fiducia da Inzaghi lungo la corsia sinistra.

Nulla di certo sulle condizioni fisiche di Lautaro Martinez, il quale potrebbe anche sventolare bandiera bianca lasciando a Dzeko e Correa l’incarico del peso offensivo dell’Inter.