Gagliardini-Inter, meglio che le strade si dividano

0
358

Il calciatore e l’Inter viaggiano ormai spediti verso un bivio. Ecco che si fa sempre più fattibile l’addio a zero

Nonostante l’Inter, in quest’ultimo frangente, abbia dovuto far fronte ad un complicatissimo periodo, gli stessi nerazzurri hanno anche avuto il tempo di tenere continuamente sotto osservazione una serie di situazioni legate al mercato.

Calciomercato Inter, in forte dubbio il rinnovo di Gagliardini: la situazione
Roberto Gagliardini ©LaPresse

Ad aver infatti messo in cattiva luce alcuni giocatori dell’Inter – e non solo – sono state proprio una serie di pessimi risultati raccolti fino a questo momento. Lo dimostrano in particolar modo le quattro sconfitte raccolte in campionato ma nonostante ciò, i ragazzi di Inzaghi tengono botta e provano a riscattarsi nel minor tempo possibile. Così facendo dunque, i nerazzurri proiettano già il proprio sguardo in direzione dei prossimi impegni. Nel frattempo però, l’intera dirigenza della ‘Beneamata’ si guarda attorno e pensa a cosa sia giusto o meno fare. Ecco che sorgono dunque i primi dubbi a proposito dell’eventuale rinnovo di Roberto Gagliardini in nerazzurro.

Inter, perché non rinnovare il contratto di Gagliardini

Dopo aver preso nota di tutti quelli che sono stati gli ultimi trascorsi tra Roberto Gagliardini e l’Inter – ogni qualvolta è sceso in campo chiaramente – l’intera dirigenza della ‘Beneamata’ pensa seriamente al da farsi. In tal senso, ai nerazzurri non ‘converrebbe’ minimamente rinnovargli il contratto in scadenza. Per di più, l’Inter andrebbe anche a risparmiare una cifra tutt’altro che bassa (in quanto il calciatore percepisce qualcosa intorno ai 4 milioni di euro lordi a stagione). Allo stesso tempo, anche a Gagliardini – perlomeno sul piano tecnico – potrebbe convenire lasciare Milano. Diciamo questo in quanto l’ex Atalanta, potrebbe benissimo arrivare a ritrovare quella centralità che gli è mancata negli ultimi anni in una piazza meno blasonata, in modo tale da poter tornare a puntare – eventualmente – anche ad un ritorno in nazionale.