L’agente a TV PLAY: “Tifa Milan ma sogna l’Inter”

0
41

“Contento per quel che ha fatto finora, un giorno desidera fare ritorno all’Inter dov’è cresciuto”, parola dell’agente del portiere ex Primavera

“È bello aver partecipato alla cavalcata del Monza fino all’approdo in Serie A, per la prima volta nella sua storia. Sono contento anche per lui, per quel che ha fatto e sta continuando a fare”, ha aperto Carlo Alberto Belloni, agente di Michele Di Gregorio, in diretta streaming sulla piattaforma Twitch ‘Tv Play‘, per conto di ‘calciomercato.it‘.

Carlo Alberto Belloni, agente di Di Gregorio, in diretta streaming su ‘Tv Play’ (credits: calciomercato.it)

Di Gregorio, già ex portiere dell’Inter Primavera diverse stagioni fa, ha attirato su di sé i riflettori per le buone prestazioni offerte: “Il calcio li accende subito, per poi spegnerli subito (i riflettori, ndr). Se il portiere para il rigore è l’attaccante che ha sbagliato, ogni azione per il portiere è come una tragedia. Per quanto delicato sia il ruolo, abbiamo preferito mantenere un profilo bassissimo. Non abbiamo voluto dar peso a null’altro che le prestazioni in campo. Sono sei anni che Michele gioca nei professionisti e non abbiamo mai avuto necessità di parlare del resto. L’anno scorso ho chiesto al Monza che venisse applicato l’obbligo di riscatto in caso di promozione. Da quando ha incominciato, è sempre stato secondo portiere. Oggi sono soddisfatto che sia diventato primo, davanti ad un altro grande giocatore come Cragno“, ha dichiarato ancora una volta Belloni sul conto del proprio assistito.

Calciomercato, Di Gregorio non si muove da Monza ma il sogno è uno solo

Michele Di Gregorio ©LaPresse

“Fino all’Under-17 è stato in orbita Nazionale, poi le cose sono cambiate. Il mercato di oggi? Per il momento ci sono altri tre anni di contratto, ma da quando ha iniziato il suo percorso col Monza abbiamo realizzato tutti gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Non c’è la minima intenzione di andare via adesso, perché vuole finire quel che ha incominciato. Sabato giocherà una partita per lui emozionante perché affronterà il Milan, squadra che tifa da bambino. Il suo sogno? Tornare all’Inter, perché a livello umano è cresciuto lì. Ci è stato per 19 anni, l’Inter è la sua casa. Non dipende da noi però, ci sono troppe variabili in gioco”, ha concluso l’agente.