Marotta e il ‘sogno’ Milinkovic-Savic: “120 milioni di euro”

0
525

Milinkovic resta il sogno di Marotta ma Lotito ‘spara’ alto. Tutti i possibili scenari a riguardo

Presentatosi nel nostro campionato nell’ormai lontano 2015, Sergej Milinkovic-Savic ha da lì subito convinto sia per le sue impressionanti doti fisico-tecniche che per via del suo dinamismo. Il ‘sergente’ infatti, grazie a tutti i suoi numeri, si è così trasformato in uno dei più forti centrocampisti della nostra Serie A, se non dell’intero panorama europeo.

Sergej Milinkovic-Savic in azione ©LaPresse

A molti non a caso, viene da chiedersi tutt’ora che ci faccia ancora con indosso la maglia della Lazio (con tutto il dovuto rispetto per questa squadra chiaramente). Diciamo questo, in virtù del fatto che l’attuale mezz’ala biancoceleste, in moltissimi circostanze – tra cui soprattutto in estate – è stato vicinissimo a dover lasciare la capitale. 62 gol fatti e addirittura 58 assist messi al servizio dei propri compagni in sole 6 annate e mezzo. Numeri davvero impressionanti e che danno l’idea di essere stati messi a segno da un centravanti (realtà ben diversa quindi). In questo senso ormai, non è più un mistero il fatto che lo stesso Milinkovic-Savic resti il sogno di qualsiasi altro club europeo. Tra questi, non rientra soltanto la Juve ma anche l’Inter.

Calciomercato Inter, i nerazzurri sognano il colpo Milinkovic-Savic: l’annuncio di Lotito

Claudio Lotito ©LaPresse

La mezz’ala di origini serbe ha sostanzialmente ‘tolto il sonno’ in diverse circostanze – possiamo dire – a buona parte di alcuni dirigenti italiani: dove tra questi vi è Beppe Marotta. I nerazzurri infatti, lo inseguono da diverso tempo e non è un mistero il fatto che lo stesso Simone Inzaghi volesse provare a portarlo con sé in questa sua nuova esperienza all’Inter. Allo stesso tempo però, è doveroso dire che questo resta appunto un sogno difficilmente realizzabile anche nel caso in cui dovesse arrivare un eventuale cambio di proprietà (smentito seccamente proprio ieri da Zhang). A mettere poi sostanzialmente fine a tutto, è stato lo stesso presidente biancoceleste Claudio Lotito, il quale – una volta intervenuto a ‘Il Messaggero’ ha direttamente affermato: “Milinkovic-Savic non è in vendita. Gli offrirò il rinnovo. Lo ribadisco: ora vale 120 milioni e ogni mese che passa, il prezzo sale”.