Dimarco: “Lukaku è stato fuori due mesi ma adesso ci darà una grande mano”

0
45

Inter-Viktoria Plzen: un Federico Dimarco raggiante dopo la bella prestazione guarda con fiducia anche al campionato

Federico Dimarco ©LaPresse

Dopo la partita poco positiva di Firenze con il fallo a Bonaventura, che non solo ha riaperto una gara che sembrava già chiusa dopo 15 minuti regalando il calcio di rigore alla squadra di casa, ma creando anche un vespaio di polemiche per la decisione dell’arbitro Valeri di non espellerlo per l’intervento irruento, Federico Dimarco si è rifatto in Champions League con una partita maiuscola contro il Viktoria Plzen.

Queste le parole dell’esterno dopo la gara ai microfoni di Mediaset Infinity: “Penso che in pochissimi ci credessero, infatti questa qualificazione nel girone più difficile penso sia meritata e faccia felici tifosi, giocatori e società”.

Gli hanno chiesto, come è arrivata la scintilla per risvegliare la squadra dal suo ‘torpore’ e lui ha spiegato: “Le cose si sono risolte parlando tra di noi. Detto questo, ci siamo ricompattati ritrovando fiducia ognuno nell’altro”.

Romelu Lukaku dopo la rete è corso ad abbracciarlo e lui ha spiegato: “Sono contentissimo perché è un attaccante che è voluto ritornare all’Inter. E’ stato fuori due mesi, sono contento sia ritornato in campo col gol. Ci darà una grande mano“.

Sulle possibilità di puntare ancora allo scudetto il calciatore, a differenza di Lautaro Martinez, è un pochino più ottimista e ha risposto: “Lo vedremo partita dopo partita“.