Calciomercato, Icardi e il ritorno all’Inter: doppio scenario

0
1495

Dalla fine dello scorso mercato estivo il bomber argentino veste la maglia del Galatasaray con la formula del prestito. Finora ha realizzato solo un gol

Che fine ha fatto Mauro Icardi? Non una gran bella fine, sportivamente parlando. Dopo gli ultimi due anni pessimi a Parigi, alla fine l’argentino si è convinto a trasferirsi al Galatasaray con la formula del prestito secco. I turchi si sono fatti carico di poco meno della metà del suo stipendio che tocca quota 10-12 milioni di euro.

Calciomercato Inter, Psg offre Icardi per Skriniar
Mauro Icardi (Foto Instagram)

Il tramonto calcistico di Icardi

Finora, però, l’esperienza in Turchia del classe ’93 di Rosario è stata alquanto negativa. Complice una scarsa brillantezza, dovuta principalmente al fatto che viene da stagioni in cui ha giocato davvero poco (e anche perché si allena male?), il bomber ha siglato solo un gol nelle quattro volte (280′ in tutto) che è stato mandato in campo da Okan Buruk, calciatore dell’Inter dal 2001 al 2004. Va poi considerata la questione famigliare, che ormai ha preso il sopravvento rispetto alla sua carriera pedatoria, con la conclusione del matrimonio con la moglie nonché agente Wanda Nara. Una conclusione da soap opera, burrascosa e ancora al centro del gossip. In questi anni Icardi ha dimostrato di avere più la testa all’extra-campo che al campo, provando grande nostalgia per gli anni vissuti in nerazzurro.

Calciomercato Inter, il Psg può offrire Icardi

Calciomercato Inter, Psg offre Icardi per Skriniar
Icardi e Wanda Nara (Foto Instagram)

Icardi mantiene una gran super attico a Milano, in zona Porta Nuova dove c’è la sede della società targato Suning, pagato tre anni fa circa 5 milioni di euro. Quando può ci fa ritorno e ci passa giorni interi, magari ricordando la sua avventura all’Inter fatti di tanti gol (124 in 219 presenze) ma terminata nel peggior modo possibile. Probabilmente in nerazzurro tornerebbe di corsa, rinunciando pure a qualcosa sul piano economico pur di rivestire la maglia del club di cui è stato capitano. In tal senso occhio alle prossime mosse del Paris Saint-Germain, intenzionato a disfarsene una volta per tutte e ben sapendo che il Galatasaray non rientra nei piani futuri di ‘Maurito’. Il Ds dei francesi Campos, con un po’ di faccia tosta, potrebbe offrirlo alla dirigenza interista nella prossima sessione di gennaio, nell’ambito dell’operazione Skriniar – ammesso che lo slovacco non rinnovi prima dell’inizio del nuovo anno – ma anche al di fuori di uno scambio nella prossima estate visto che nel reparto avanzato i nerazzurri saranno obbligati a fare dei cambiamenti. Nel calcio mai dire mai, però in questo caso è doveroso sbilanciarsi dicendo che il ritorno di Icardi all’Inter è del tutto impossibile data la sua rottura totale con ambiente e attuale management.