Eredità ed errore pesante, i tifosi lo fischiano: il futuro non è all’Inter

0
793

Un nerazzurro finisce nuovamente nel mirino dei tifosi. Ecco cos’è accaduto ieri sera durante Inter-Bologna. Il punto sul suo futuro

A causa dell’errore che avrebbe potuto valere l’1-0 in favore dei nerazzurri durante Juventus-Inter, Denzel Dumfries è stato contestato non soltanto in quel dell’Allianz Stadium nello scorso 6 novembre, bensì fischiato per dipiù ai propri tifosi anche in occasione del match con il Bologna di ieri sera. Tante le critiche piovute su di lui, che a questo punto fanno inoltre pensare che il suo futuro possa non essere più all’Inter.

Denzel Dumfries in azione ©LaPresse

Sebbene Federico Dimarco stia infatti ‘splendendo’ sulla corsia di sinistra come non mai, lo stesso non si può dire appieno di Denzel Dumfries. L’ormai ex Psv difatti, va già da un po’ di tempo ad ‘intermittenza’ e i primi ad essersi detti non propriamente soddisfatti del suo rendimento, sono stati innanzitutto i tifosi nerazzurri. E’ chiaro a questo punto dunque che l’eredità di Hakimi stia pesando e non poco sulle spalle dell’olandese, al punto che, persino il suo futuro all’Inter resta incerto. Da qui i possibili scenari.

Calciomercato Inter, ipotesi addio per Dumfries: la situazione

Denzel Dumfries ©LaPresse
October 29 2022 Milan , Italy – sport, calcio – Inter vs Sampdoria- Serie A Football Championship 2022/2023 – San Siro Stadium . In the pic: tmehdi leris (UC Sampdoria); Denzel Dumfries (Inter Milan);
Nonostante resti tutt’altro che ipotecabile una sua cessione a gennaio, sia Chelsea che Tottenham e United potrebbero arrivare a fare un tentativo per Denzel Dumfries nei prossimi mesi. Negli ultimi tempi infatti, si è già parlato più e più volte di un suo eventuale addio, che scongiurerebbe a quel punto la partenza di Milan Skriniar (dato già per partente in più circostanze). In tal senso, nel caso in cui il difensore slovacco dovesse arrivare poi a trovare l’accordo per il proprio rinnovo, sarebbe a quel punto il laterale olandese uno dei maggiori indiziati a dover dire addio, in modo tale da fare cassa e risanare un po’ il bilancio. Ad ogni modo, la priorità dell’Inter resta quella di non vendere alcun giocatore a gennaio, tantomeno il laterale olandese che ha una valutazione che si aggira intorno ai 40 milioni di euro. Nel caso in cui poi i nerazzurri dovessero seriamente arrivare a privarsi di Dumfries, non intendono farlo al disotto di quella cifra, in modo tale da far registrare una plusvalenza
sui 30 milioni.