Dzeko inarrestabile: “Grande partita. Futuro? Vediamo”

0
20

Le parole del protagonista indiscusso del primo scontro diretto vinto dall’Inter ai danni dell’Atalanta, tra gioie in carriera e voci sul futuro

L’Inter ci ha messo un po’ per carburare e trovare la marcia giusta, ma infine l’ha spuntata contro l’Atalanta nel primo scontro diretto vinto in questa prima parte di campionato dopo le cinque batoste precedenti.

Edin Dzeko ©LaPresse

Ad aver rilanciato i nerazzurri nella corsa Scudetto, così un pizzico meno lontano, è stato il solito brillante ed intramontabile Edin Dzeko, autore di una pregevole doppietta. Il centravanti bosniaco, ancora una volta chiamato a fare le veci di Lukaku, ha poi così dichiarato ai microfoni di ‘Sky Sport’ nel post partita: “Abbiamo iniziato piano, poi abbiamo preso gol e ci siamo ripresi. Va bene così finché finisce bene, se perdiamo non va bene per niente. Soffrire contro l’Atalanta fuori casa è ormai consuetudine perché è sempre pericolosa, ma abbiamo fatto la nostra grande partita”.

“Sono quindici anni che mi dedico a questo sport. Magari qualcuno sarà sorpreso di vedermi qui, ma io no. Non lo sono per niente”, ha poi aggiunto sulla sua voglia di prendersi la scena.

Dzeko irrompe sul mercato ma guarda all’Inter

Lautaro e Dzeko ©LaPresse

“Quel che ci interessa adesso è vincere anche la prossima partita. Bisogna guardare sempre avanti. Finora dobbiamo fare i complimenti al Napoli per trovarsi dov’è ora, ma il campionato è ancora lungo e tutto può accadere”, ha quindi aggiunto sulla situazione rimonta.

Per concludere Dzeko si è affacciato anche al discorso relativo al suo futuro in nerazzurro: “Ho tanta voglia di giocare qui come ho fatto finora. Ho un contratto fino a giugno, vediamo cosa succede”.