Bastoni ceduto a giugno: l’annuncio che spaventa i tifosi dell’Inter

0
111

Il difensore di Casalmaggiore veste la maglia nerazzurra dall’estate 2019. Il suo attuale contratto scade fra un anno e mezzo

Onestamente fin qui la stagione di Bastoni non è stata positiva. Ma lo stesso si può dire dei compagni di difesa Skriniar e de Vrij. Il solo sempre quasi sopra la sufficienza è stato Acerbi, il quale a volte è stato preferito proprio al classe ’99. Che rimane però uno dei punti fermi della squadra, sia per il presente che per il futuro. A meno che non si metta di mezzo il calciomercato, considerato che il classe ’99 vanta numerose pretendenti.

Calciomercato Inter, Bastoni al Tottenham: l'annuncio dell'ex
Bastoni in azione ©LaPresse

Bastoni piace soprattutto in Premier League e, in particolare, al Tottenham di Antonio Conte. Il tecnico leccese lo ha lanciato titolare in nerazzurro e lo avrebbe voluto con sé in quel di Londra l’estate scorsa. Levy e Paratici erano pronti ad accontentarlo, ma fin da subito il ventitreenne di Casalmaggiore ha opposto resistenza (gli era pure nata da poco la figlia) dicendo di voler rimanere a Milano, ‘obbligando’ la società a toglierlo dal mercato. Ma gli ‘Spurs’ non lo hanno perso di vista, anzi a giugno potrebbero tornare alla carica provando a risfruttare le esigenze di cassa del club di viale della Liberazione. Bastoni gode della stima di tutto l’ambiente Tottenham, compreso qualche illustre ex come Paul Robinson.

A ‘Football Insider’, il portiere dei londinesi dal 2004 al 2008 ha in sostanza ‘caldeggiato’ l’acquisto del numero 95 della squadra di Inzaghi: “Bastoni è il prototipo di giocatore che il Tottenham deve acquistare se intende fare un balzo di qualità. Ora sul mercato devono prendere profili di questo livello. È quello a cui accenna Conte nelle sue conferenze stampa, quando dice di aver bisogno di due o tre finestre di mercato per competere con gli altri top team inglesi”.

Calciomercato Inter, Bastoni resta (a meno di offerte irrifiutabili) e rinnova: le cifre

Calciomercato Inter, Bastoni al Tottenham: l'annuncio dell'ex
Alessandro Bastoni ©LaPresse

A meno di proposte irrifiutabili per il cartellino, che oggi vale circa 55 milioni di euro, l’Inter non si priverà assolutamente di Bastoni. Certo, nei prossimi mesi i dirigenti interisti dovranno iniziare a parlare col suo agente Tinti (lo stesso di Inzaghi) del rinnovo del contratto che ha una scadenza molto vicina, vale a dire giugno 2024. Al momento il centrale guadagna poco meno di 3 milioni bonus esclusi, un nuovo accordo potrebbe essere verosimilmente trovato intorno ai 4-4,5 milioni netti a stagione.