Conceicao sulle orme di Mourinho: all’Inter con un fedelissimo

0
256

L’andamento tanto altalenante dell’Inter porta ad inevitabili riflessioni sul presente, con la squadra chiamata a raggiungere gli obiettivi minimi, ma anche sul futuro con particolare riferimento al destino della panchina di Simone Inzaghi. Idea portoghese 

Le aspettative di casa Inter erano decisamente più alte la scorsa estate, quando la società al netto dell’addio di Perisic a zero, e nonostante le problematiche economiche, era comunque riuscita a mettere tra le mani di Simone Inzaghi una rosa completa e competitiva con tanto di ritorno di Lukaku. Qualcosa però in questa prima metà di stagione non è andata come previsto dalle parti di Appiano. La compagine meneghine è apparsa troppo spesso fragile mentalmente, mai in grado di vincere uno scontro diretto con una big in campionato, e troppo spesso debole nei momenti di difficoltà.

Conceiçao sulle orme di Mourinho: all'Inter con un fedelissimo
Simone Inzaghi ©LaPresse

L’esatto opposto di quanto invece visto in Champions League, dove la truppa di Inzaghi ha strappato il pass per gli ottavi di finale nel girone di ferro con Bayern Monaco e Barcellona. Il sorteggio di Nyon è stato peraltro benevolo per l’Inter che ha pescato per il prossimo turno ad eliminazione diretta il Porto di Sergio Conceiçao, primo nel raggruppamento che vedeva presente anche l’Atletico Madrid.

Calciomercato Inter, situazione Inzaghi da definire: suggestione Conceiçao sulle orme di Mourinho

Conceiçao sulle orme di Mourinho: all'Inter con un fedelissimo
Conceiçao ©LaPresse

Il Porto è stato tra le migliori sorprese della fase a gironi di Champions, col calcio di Conceiçao che si sta rivelando sempre più intrigante ed efficace. Occhio quindi anche ad un profilo straniero per l’eventuale post Inzaghi a fine stagione, qualora le cose con il tecnico piacentino non andassero per il meglio.

Dall’estero ma giovane e che già conosce il calcio italiano: identikit perfetto proprio di Srgio Conceiçao, il piccolo Mourinho tra l’altro anche ex Inter. Stimato da Ausilio, il portoghese ha un ingaggio sostenibile sui 5 milioni di euro. Qualora cambiasse aria, il lusitano potrebbe portarsi dietro anche un suo fedelissimo, come il bomber Taremi che piace peraltro anche al Milan.