Sul futuro di Esposito l’Inter ha le idee chiare e ci sono già richieste

0
57

Inter, il giovane Sebastiano Esposito dopo pochi mesi all’Anderlecht torna in Italia pronto a iniziare in una nuova squadra

Sebastiano Esposito ©LaPresse

Nonostante sia solo un classe 2002, il calciatore ha già militato, oltre che nell’Inter dove ha raggiunto le 7 presenze e un gol, su calcio di rigore contro il Genoa il 21 dicembre 2019, nella Spal, nel Venezia nel Basilea e in questo inizio di stagione nell’Anderlecht, dove purtroppo non si è trovato bene.

Sebastiano Esposito quindi rientrerà a gennaio in Italia, ma non sarà lui la quinta punta della formazione di Simone Inzaghi. In ogni caso l’intenzione del club meneghino, in collaborazione con gli agenti del calciatore, è quella di trovargli una nuova squadra per l’ennesimo prestito. Nonostante il talento, il giovane attaccante sembra avere un carattere piuttosto fumantino e non riesce a digerire facilmente la panchina visto quello che è successo sia al Basilea, che in parte anche all’Anderlecht dove il tecnico gli ha sempre preferito altri suoi compagni. In ogni caso, nella formazione belga è riuscito comunque a raggiungere le 14 presenze e a segnare una rete nella Conference League nella gara persa 2-1 contro il West Ham. 

Il club nerazzurro si augura a gennaio di riuscire a trovare la squadra giusta che sappia valorizzarlo e permettergli di dimostrare pienamente il suo valore e tra le papabili ci sono sia la Salernitana che l’Empoli che comunque hanno in rosa attaccanti come Dia, Bonazzoli e Piatek i campani, oppure Destro Satriano e Lammers i toscani.