Perisic e il ritorno all’Inter: annuncio ‘bomba’ sul Milan

0
519

Dall’addio all’Inter fino ad arrivare anche a quello che gli riserverà probabilmente il futuro. Perisic dice tutto a proposito del Milan e non solo

Una volta trasferitosi al Tottenham a parametro zero nel corso della scorsa estate, Ivan Perisic ha da lì lasciato migliaia e migliaia di tifosi interisti con l’amaro in bocca, facendo poi addirittura alludere gran parte di questi ad un suo eventuale ritorno in nerazzurro nel mercato di gennaio.

Ivan Perisic in azione ©LaPresse

Tutto questo si deve al semplice fatto che Ivan Perisic non stia riuscendo ad incidere nella stessa maniera con cui ha agito a Milano negli ultimi due anni, anche se, un suo eventuale riapprodo in nerazzurro resta – perlomeno in questa stagione – da escludere. Non bisogna infatti farsi ‘ingannare’ dalle sue 15 presenze raccolte in stagione in Premier League – seppur condite da 4 buoni assist – in quanto il classe ’89 non è mai e poi mai partito sin dall’inizio in ogni singola partita disputatasi in quest’annata (cosa che invece a Milano era all’ordine del giorno). Nonostante questo, per via di tutto quello che è stato il suo trascorso in nerazzurro, l’ormai ex laterale dell’Inter non ha mai dimenticato del tutto il suo recente passato. A testimonianza di ciò infatti, l’attuale esterno del Tottenham è tornato ad esprimersi a proposito della sua esperienza vissuta in nerazzurro e lanciando oltretutto un’importante messaggio al Milan.

Perisic non dimentica Milano: “L’Inter era e resta casa mia. Sul Milan? Vi dico tutto”

Ivan Perisic ©LaPresse

Una volta intervenuto ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’, Ivan Perisic – proprio colui che affronterà a breve il Milan in Champions League col suo Tottenham – ha da lì colto in fretta e furia l’occasione per tornare a soffermarsi in merito al suo recente passato, lanciando difatti vere e proprie parole d’affetto nei confronti dell’intero ambiente nerazzurro. “E’ vero, Milano mi manca un po’. Sia l’Inter che l’Italia resteranno per sempre casa mia. E’ lì che ho trascorso gran parte della mia carriera. Ben presto avrò però l’occasione di poter ritornare in Italia, dove avrò qualcosa di importante da sbrigare. Sì, la Champions e il Milan mi aspettano”.