Inter stregata: colpo in Premier, soldi più Sensi

0
417

L’Inter tenta il mega affare in vista di giugno. Marotta e soci sono già al lavoro. Tutto quello che c’è da saperne a riguardo

A causa del complicato avvio in campionato, per l’Inter è giunto il momento di guardare avanti una volta per tutte. I nerazzurri non a caso, per via delle cinque sconfitte iniziali patite sin qui in Serie A, hanno ora l’obbligo di provare a rifarsi del tutto, sia dentro che al difuori del campo.

Simone Inzaghi ©LaPresse

A tal proposito infatti, Inzaghi e i suoi hanno già da tempo deciso di sfruttare questa pausa per i Mondiali al meglio, al punto che già nella prossima domenica faranno meta in quel di Malta. Così facendo insomma, il tecnico piacentino e i suoi sperano non soltanto di riuscire a limare quelle che sono le proprie ‘debolezze’, bensì di provare a rilanciarsi una volta per tutte nella rincorsa scudetto (che vede il Napoli momentaneamente a +11 sui nerazzurri). Nel mentre però, l’intera dirigenza dell’Inter sarà impegnata allo stesso tempo a monitorare qualsiasi altra situazione che incorre al difuori del terreno di gioco. In tal senso, occhio anche ad Alexis Mac Allister, ultimo osservato speciale in casa Inter.

Calciomercato Inter, spunta fuori l’idea Mac Allister: i possibili scenari in vista di giugno

Alexis Mac Allister in azione ©LaPresse

Per via del suo ottimo rendimento offerto in questa prima parte di stagione assieme al Brighton, in queste ultime settimane si è già iniziato a parlare di Alexis Mac Allister e dell’eventuale pista che lo porterebbe nel caso a Milano. Il ‘tuttocampista’ argentino ha già difatti raccolto 5 reti assieme al club guidato dalla vecchia – ma pur sempre attuale – conoscenza del calcio italiano Roberto De Zerbi, riuscendo a figurare tra l’altro tra i 26 convocati dell’Argentina presenti al Mondiale. Una volta giunti a questo momento però, resta da dover fare una più che opportuna serie di precisazioni, in quanto la seguente operazione resta pressoché complicata. Il costo del cartellino del classe ’98 non a caso, si aggira già intorno ad una trentina di milioni e, qualora l’Inter volesse provarci, i nerazzurri potrebbero arrivare ad offrire a quel punto il cartellino di Stefano Sensi – attualmente in prestito al Monza e da sempre pupillo di De Zerbi – pur di provare ad abbassare il costo complessivo dell’operazione.