L’Inter dice no e vola in Premier: “Accordo vicinissimo”

0
280

Il giocatore potrebbe essere stato proposto anche all’Inter ma Marotta e soci hanno già le idee abbastanza chiare. Si dice che ora sia ad un passo dalla Premier: le ultime

Nonostante sia metà dicembre, i top campionati europei sono ormai fermi da circa un mese di tempo, al punto stesso che continua ad esserci tutt’ora il Mondiale di mezzo. A prescindere da questo però, c’è sempre tempo e modo di poter parlare di calciomercato, con gran parte delle società, tra cui l’Inter a maggior ragione, che è ancora alle prese con tutta una serie di situazioni da dover definire appieno.

Ausilio e Marotta dicono no a Cunha - www.interlive.it
Marotta e Ausilio ©LaPresse

Continuano infatti a tenere banco in casa Inter non soltanto i rinnovi di gente come: de Vrij, Skriniar, fino ad arrivare anche a Dzeko e Darmian, ma anche qualche altra questione di natura tecnico-tattica. E’ così infatti che i nerazzurri sono ormai da mesi a caccia di un nuovo centravanti da poter regalare quanto prima a Simone Inzaghi. Il tutto è dovuto chiaramente alla situazione nella quale si trova tutt’ora Romelu Lukaku, ad oggi non propriamente certo della permanenza a Milano (ma questa è una cosa che si vedrà più in là). Nel mentre però, diventa sempre più importante dover provare a chiudere per un nuovo centravanti dalle parti di ‘Viale della Liberazione’, coi dirigenti nerazzurri che hanno già individuato qualche altro nome.

Thuram ma non solo sul taccuino dell'Inter - www.interlive.it
Marcus Thuram ©LaPresse

Sì, perché non basta solamente pensare a Marcus Thuram e Youssoufa Moukoko come eventuali idee per l’attacco, col primo che a differenza del secondo interesse veramente appieno. Entrambi hanno però una cosa in comune: ossia quello di avere un contratto in scadenza assieme al proprio club. Per l’età invece, c’è qualche anno di differenza che li separa: con Thuram che è un classe ’97 – reo di aver già segnato 13 gol e 4 assist in stagione – e Moukoko che pur essendo uno ’04 ha già 6 reti e 6 assistenze all’attivo. Tralasciando questi due ottimi giocatori però, c’è un’altra questione che riguarda sia l’Inter che l’Atletico Madrid, tutt’ora alle prese con la situazione Cunha.

Calciomercato Inter, Cunha si allontana sempre più dall’Atletico: ecco come stanno le cose

Con un Matheus Cunha che resta da considerarsi in uscita dall’Atletico già a gennaio, i suoi agenti – che tra le tante cose hanno ottimi rapporti con l’Inter – potrebbero essere finiti per proporlo anche ai nerazzurri, premesso che questa cosa non sia già accaduta. La situazione è però un’altra e va infatti delineata appieno.

Mendes a lavoro per Cunha: ecco la papabile offerta all'Inter - www.interlive.it
Matheus Cunha in un duello aereo ©LaPresse

Seppure infatti, Piero Ausilio su tutti lo apprezzi moltissimo, resta da dover ad ogni modo sottolineare anche il fatto che l’Inter è comunque coperta là davanti: in quanto Joaquin Correa è considerato praticamente invendibile da Inzaghi e il resto della dirigenza interista. In virtù di tutto questo dunque, lo stesso Cunha è praticamente destinato a dover andare altrove. Per sua fortuna però – oppure sfortuna, dipende dai punti di vista – il calciatore è vicinissimo a dover intraprendere una nuova avventura, al punto stesso che ‘Relevo’ dà vicinissimo l’accordo – seppur non ancora chiuso – assieme al Wolverhampton. Il suo agente non a caso – vale a dire Jorge Mendes, lo stesso di Cristiano Ronaldo per intenderci – è già al lavoro per poter provare a limare tutti i dettagli. Vedremo come andrà a concludersi dunque questa vicenda.