Operazione al ginocchio e ‘scippo’ all’Inter: svolta da 100 milioni

0
569

L’operazione al ginocchio di Gabriel Jesus dovuta all’infortunio al Mondiale potrebbe costringere l’Arsenal a tentare un clamoroso scippo all’Inter. Ma un nuovo interesse dei Gunners potrebbe salvare Marotta

I Gunners devono inventarsi qualcosa per il mercato di gennaio. Data la lunga assenza del centravanti brasiliano, dovuta all’infortunio subito in Qatar e alla già annunciata e praticata operazione al ginocchio, il club londinese dovrà trovare al più presto un rinforzo di sostanza.

Scippo all'Inter - www.interlive.it
Inter ©LaPresse

Non sono però tempi proprizi per l’acquisto di un attaccante da una squadra blasonata. Ciononostante l’Arsenal sa di poter andare incontro alla necessità di dover chiudere un’operazione in entrata last minute a costi maggiorati. Ed è quindi pronta a mettere sul piatto una grossa cifra. Nei giorni scorsi si era paventato un possibile scippo all’Inter conseguente all’operazione al ginocchio dell’asso brasiliano. In pratica si diceva che l’Arsenal volesse mettere le mani su Lautaro Martinez. Eppure, stando alle ultime notizie, i tifosi interisti possono stare tranquilli…

La squadra inglese al momento starebbe infatti contrattando con lo Shakhtar, per poter mettere le mani su un giovane e talentuoso esterno offensivo ucraino.

Beppe Marotta, in realtà, non si è mai mostrato troppo preoccupato per Lautaro. E il Mondiale sottotono del Toro ha in qualche modo aiutato. È innegabile… L’infortunio di Gabriel Jesus e la notizia dell’operazione al ginocchio destro avrebbero potuto rovinare i progetti attuali e futuri dell’Inter, ma la situazione è cambiata e non ci sarà dunque lo scippo.

La situazione dell’Arsenal è chiara. Gli inglesi attendono con ansia l’inizio della finestra del mercato di riparazione di gennaio per poter formalizzare un acquisto che completi la rosa dopo il recente infortunio di Gabriel Jesus.

In realtà Mikel Arteta aveva già richiesto dei nuovi rinforzi in attacco. Ma ora i Gunners si trovano in una situazione di vera emergenza. Il forfait del brasiliano costringerà L’Arsenal ad accelerare su uno dei loro obiettivi principali.

L’operazione al ginocchio di Gabriel Jesus non porterà allo scippo all’Inter

Gli inglesi seguono da vicino Mykhaylo Mudryk, talentuoso ventunenne ucraino. Mudryk sta disputando un ottimo campionato allo Shakhtar Donetsk. Per molti è il giovane attaccante più forte in circolazione. L’esterno ha infatto già fornito dieci goal e otto assist in ventiquattro partite. Di conseguenza il suo valore di mercato è salito alle stelle. Il prezzo attuale suona addirittura spaventoso: 100 milioni di euro.

Arsenal su Lautaro - www.interlive.it
Lautaro ©LaPresse

Il campioncino di nazionalità ucraina è finito da tempo nel mirino di diversi club di prima fascia. Anche il Real Madrid sembrava interessato al prospetto. Ma la situazione di emergenza dell’Arsenal rivoluziona ogni scenario già considerato. I Gunners potrebbero dunque provare a chiudere l’acquisto subito, a gennaio.

Mudryk, valutato 100 milioni di euro, potrebbe in realtà passare ai Gunners anche a un prezzo inferiore. Su Transfermarkt, il giocatore ucraino è valutato 40 milioni di euro. Gli ucraini, invece, chiedono 100. E il buon senso fa pensare che già a 60 l’operazione potrebbe andare a buon fine. L’Arsenal vorrebbe partire con un’offerta al ribasso. Si prevede dunque che la prima offerta sarà comunque intorno ai 40 milioni o al massimo 50.

Le condizioni di Gabriel Jesus

Ciò che interessa maggiormente ai tifosi dell’Inter è che l’Arsenal non sta più pensando a uno scippo in conseguenza all’operazione al ginocchio subita di Jesus.

Gabriel Jesus operazione - www.interlive.it
Gabriel Jesus ©LaPresse

L’Arsenal ha comunicato una settimana fa con un tweet ufficiale l’infortunio del suo campione. E ha aggiornato i supporter del club sull’operazione. Dunque sappiamo che Gabriel Jesus è stato operato con successo al ginocchio destro a seguito dell’infortunio patito nel corso della gara del Brasile contro il Camerun.

Gabby ora inizierà il suo programma di riabilitazione...”, si legge nel comunicato. “Tutti al club stanno sostenendo Gabby e lavoreranno sodo per riportarlo in campo il prima possibile”.

Il club lodinese non ha reso noti i tempi di recupero ma si parla di almeno tre mesi. E c’è chi pensa che per il ragazzo la stagione sia sostanzialmente finita.