‘Missione’ in Spagna: l’Inter si fa fregare ancora da Cairo

0
65

Urbano Cairo si inserisce nella corsa per un difensore classe 2003 che gioca in Spagna e che piace molto all’Inter

Attenti al Torino, che ha già contattato il Valencia allenato da Rino Gattuso. Cairo ha puntato un giovane calciatore mancino, seguito da mesi anche dall’Inter.

Cairo frega Inter - www.interlive.it
Urbano Cairo ©LaPresse

L’Inter studia con la solita incertezza la situazione, senza poter muovere l’affondo finale, e intanto il Torino sarebbe già pronto a presentare un’offerta, a gennaio. Il calciatore, a quanto pare, gradirebbe: in Spagna lo descrivono smanioso di misurarsi con la Serie A, cioè con le valigie già fuori casa. Conta ovviamente la situazione particolare vissuta dal difensore, che non sta disputando la sua stagione migliore con Ringhio Gattuso in panchina. Il contratto non è in scadenza, ma il calciatore ha chiesto esplicitamente di essere ceduto.

Vagnati, il direttore tecnico granata, insieme a Moretti, è già stato in Spagna per visionarlo. Era presente durante l’amichevole tra Valencia e Clermont. L’acquisto costerebbe al Toro circa 3 o 4 milioni di euro. I valenciani ne vogliono 4, Cairo ne offre 3.

Il calciatore che piace a Cairo e all’Inter è Jesús Vázquez. Ma a Torino sono certi di poterlo vedere presto in maglia granata. La concorrenza dell’Inter non è però del tutto accessoria. Volendo, i nerazzurri potrebbero rovinare i piani della dirigenza torinese.

A Marotta e Aulilio, il giovane Vázquez, è sempre piaciuto, e l’idea di prenderlo è stata più volte presa in considerazione. Però, mancano i fondi per andare oltre il prestito con diritto di riscatto. E senza una cessione a gennaio, sarà difficile per l’Inter opporsi a Cairo.

Cairo frega l’Inter a gennaio: difensore sempre più lontano

Vázquez è un diciannovenne di buone prospettive. È nato a Mérida e si è distinto presto nelle giovanili del Valencia. Ha esordito in prima squadra con le riserve nel 2020. Poi è approdato in prima squadra, già a dicembre 2020, fornendo prestazioni convincenti. È un discreto terzino sinistro, intelligente dal punto di vista tattico e propositivo in avanti. Ha un buon mancino, sa spingere e crossare: sarebbe un perfetto vice-Dimarco.

Vázquez al Toro - www.interlive.it
Vázquez ©LaPresse

L’estate scorsa il ragazzo ha rinnovato il suo contratto fino al 2025. Ora, però, potrebbe abbandonare il club in cui è cresciuto per trovare più spazio. Destinazione? In Spagna lo accostano al Toro.

Con la sua missione spagnola Vagnati ha già fregato l’Inter? Anche Alessio Lento di Calciomercato.it, in onda sul canale Twitch TvPlay, dà l’affare con il Torino come già definito. E dire che i nerazzurri ci credevano sul serio, tanto da immaginare il giovane spagnolo come un possibile erede di Robin Gosens sulla fascia. Un mese fa, almeno, il progetto sembrava chiaro.

Si diceva che il tedesco ex Atalanta sarebbe tornato in patria e che al suo posto sarebbe arrivato subito il ragazzo spagnolo del Valencia. C’erano anche state voci su una trattativa già calda. Ma ciò che era caldo ormai si è raffreddato, e a gestire la situazione c’è Urbano Cairo.

Sfuma il vice-Dimarco?

Dopo vari contatti fra nerazzurri e Valencia, ora sembra che il futuro di Vázquez debba tingersi di granata. L’esterno mancino del club spagnolo poteva essere preso sono in caso si cessione di Robin Gosens, ma il tedesco vuole giocarsi le sue carte all’Inter e non è disposto a liberare il posto.

Gosens blocca Vázquez - www.interlive.it
Robin Gosens ©LaPresse

L’Inter, che si è mossa in anticipo, ha fatto, come si suol dire, i conti senza l’oste. L’avventura di Gosens a Milano, pur non essendo mai davvero decollata, dovrebbe andare avanti almeno fino a giugno. Ma sempre come riserva di Dimarco.

Marotta e Ausilio avevano persino ottenuto un mezzo ok per la cessione in prestito del talento cresciuto nella cantera del club valenciano. Con la formula del diritto di riscatto. Ma Cairo propone invece un acquisto diretto, e l’alter ego di Dimarco guarda ora a Torino.