Calciomercato Inter, firma da 54 milioni: l’annuncio è ufficiale

0
51

Settimane se non giorni cruciali per l’accordo con il club nerazzurro. Le ultime tra dichiarazioni e cifre in ballo

Difficile entro Natale, ma per inizio gennaio l’Inter conta di chiudere una volta per tutte quella che ormai è diventata una vera a propria telenovela di calciomercato. Club, Inzaghi e tutti i tifosi nerazzurri spingono per l’accordo. E per la firma che spegnerebbe, almeno per un bel po’, tutti i rumors riguardo una sua possibile partenza.

Calciomercato Inter, rinnovo Skriniar: le ultime
Simone Inzaghi ©LaPresse

Per il tecnico piacentino, per l’Inter è un calciatore pressoché indispensabile. Dal 2017 ad oggi, sempre centrale nel progetto tecnico ad eccezione di un breve periodo nell’Era Conte. Filtra sempre ottimismo, ma serve ora il fatidico sì. La fumata bianca che attendono con ansia gli interisti.

“Lo auspichiamo tutti, dai dirigenti ai tifosi; speriamo che anche il suo pensiero sia lo stesso perché i matrimoni si fanno in due”. Pensieri e parole di Piero Ausilio dopo aver ritirato il ‘Premio Maestrelli’ come miglior Direttore sportivo.

La proposta dell’Inter è importante, col suo agente stiamo cercando di portare avanti la trattativa. Non so se sarà una cosa da chiudere entro la fine dell’anno o nei prossimi giorni, vogliamo fare le cose per bene. L’Inter vuole che rimanga per tanto tempo, anche lui deve metterci qualcosa. Vediamo”.

Calciomercato Inter, 54 milioni per il rinnovo di Skriniar

Il Ds nerazzurro ha risposto in merito al prolungamento di Milan Skriniar, ancora non arrivato ma che dovrebbe arrivare nelle prossime settimane, a meno di clamorose sorprese. Le cifre in ballo sono rilevanti ed è quindi normale che ci voglia del tempo per trovare una quadra.

Calciomercato Inter, rinnovo Skriniar: le ultime
Milan Skriniar ©LaPresse

La dirigenza di viale della Liberazione ha messo sul tavolo un contratto di quattro anni e mezzo, ovvero fino a giugno 2027, da ben 6 milioni di euro netti a stagione più bonus. Un totale, al lordo, di circa 54 milioni di euro. Soprattutto sui bonus verte la trattativa col suo agente Sistici, il quale potrebbe palesarsi in sede nelle prossime ore. Il Psg resta nell’ombra, ben sapendo però che la volontà dello slovacco è quella di rimanere a Milano, all’Inter della quale è diventato ora anche capitano. “Quello che posso constatare è la professionalità che ha Skriniar, tutti i giorni, durante gli allenamenti – ha sottolineato Ausilio – È stramotivato e concentrato sull’Inter”.

Vuole restare e prolungare anche Dzeko, per il quale lo stesso Ds si è abbastanza sbilanciato: “Non sembra un trentaseienne. Edin è un esempio per i giovani, sul campo sta facendo prestazioni di alto livello. A breve cercheremo di trovare una soluzione nel segno della continuità”.

Ausilio: “Brozovic, Lukaku e Lautaro il nostro mercato di gennaio”

Ausilio ha escluso interventi in entrata nel mercato di gennaio: “Abbiamo una squadra competitiva, la nostra campagna acquisti sarà fatta con i rientri di Brozovic, Lukaku, Lautaro motivato dal Mondiale e di Correa che dovrebbe stare bene. La loro assenza ci aveva tolto delle risorse, adesso avremo tre campioni in più con qualche alternativa”.

Calciomercato Inter, rinnovo Skriniar: le ultime
Piero Ausilio ©LaPresse

Al terzetto di rientri, il dirigente interista aggiunge Gosens, il quale rimarrà ad Appiano a meno di proposte a titolo definitivo o con obbligo di riscatto: “Non è sul mercato, abbiamo fatto un investimento e pensiamo che da qui a breve ci sarà un Gosens diverso. Sto rivedendo il calciatore dell’Atalanta, con una gamba importante. È stato fermo tanto e ha fatto fatica a ritrovare la condizione, ma ora sta bene fisicamente. “.

Lautaro Campione del Mondo, Candreva a Tv Play: “Gli ho fatto i complimenti”

Ausilio ha citato pure Lautaro, fresco di vittoria del Mondiale con la sua Argentina: “Gli ho fatto i complimenti”, ha svelato Candreva a Calciomercato.it in onda sul canale Twitch di Tv Play.

Candreva su Lautaro a Tv Play
Lautaro e Messi ©LaPresse

“Sicuramente è un grande traguardo per lui. È diventato Campione del Mondo”, ha aggiunto l’esterno della Salernitana, avversaria del Milan alla ripresa del campionato, sul suo ex compagno in nerazzurro.