Bye bye Inter: raggiunge Ronaldo in Arabia

0
17245

Clamorosa indiscrizione di mercato. Un big dell’intero panorama europeo dice addio al suo club ma niente Italia per lui. C’è già il volo con destinazione Arabia

‘Non bisogna mollare la presa’: è questo il messaggio lanciato da Simone Inzaghi a tutta l’Inter e da Romelu Lukaku in primis, centravanti che, a partire dal prossimo 4 gennaio, tornerà a figurare nuovamente al fianco dei suoi compagni in un match di campionato.

Lukaku ha in mente soltanto la sfida contro il Napoli
Romelu Lukaku ©LaPresse

Mancano infatti solamente altri nove giorni alla ripartenza ufficiale della nostra amata Serie A, con l’Inter che sarà già impegnata nel suo primo big match del 2023…Ed indovinate un po’ contro di chi? Esattamente, proprio con il Napoli dell’ormai ex tecnico nerazzurro Luciano Spalletti. Vietato sbagliare per Inzaghi e i suoi. A mettere poi tutti sull’attenti, come appena preannunciato, ci ha pensato in prima persona lo stesso centravanti belga. In che maniera? Lanciando un forte segnale.

E’ vero: erano e restano senz’alcun ombra di dubbio giorni festivi per tutti questi: tranne che per Romelu Lukaku. Il classe ’93 infatti, aveva già fatto presente negli scorsi giorni che proprio durante queste ultime ore avrebbe continuato a lavorare duro…Il tutto in vista della supersfida di campionato contro il Napoli. A tal proposito dunque, seppure il tecnico piacentino abbia concesso qualche giorno di riposo in più alla sua squadra – più precisamente nei giorni a cavallo tra il 24 e il 25 – tutto si può dire, tranne che ‘Big Rom’ abbia rispettato questa decisione.

Attenzione però, il belga non è voluto andare contro le indicazioni poste dal suo mister, semplicemente ha deciso di continuare ad allenarsi in modo tale da rimettersi al passo coi propri compagni e ritrovare la sua ottimale condizione quanto prima. Soffermiamoci ora su un’altra questione in particolare invece. E si, il tutto perché i nerazzurri rischiano ora come ora di poter dire addio ad un loro osservato speciale…Prossimo a poter vestire da un momento all’altro i colori di una squadra araba (e no, non è Cristiano Ronaldo).

Da Oscar ad Hulk: tutti i nomi dei giocatori che hanno preferito i soldi alla fama. Ed ora la lista si allunga sempre più

Al giorno d’oggi, diventano sempre più frequenti i casi d’approdo di importantissimi calciatori in determinati campionati al difuori dell’Europa che conta. Pensiamo per esempio ad Oscar in primis, talentuosissimo trequartista – all’epoca tesserato assieme al Chelsea – che scelse di andare a strappare un contratto faraonico allo Shangai piuttosto che restare al fianco dei ‘Blues’.

Il giocatore fu tra l’altro cercato anche dall’Inter prim’ancora che mettesse in atto questa decisione, anche se il fantasista brasiliano non è il solo ad essersi comportato in questa maniera. Pensiamo infatti allo stesso tempo anche ad Hulk, esterno d’attacco dalle elevatissime doti tecniche che anche lui sposò in prima persona il progetto dello Shangai…Raggiungendo il suo connazionale direttamente in terra cinese.

Hulk come Oscar: anche lui è approdato in Cina per un solo motivo
Hulk ©LaPresse

Perché vi stiamo facendo questi esempi? Solamente per far presente che a molti calciatori al giorno d’oggi interessano più i soldi che la fama. Ce ne sarebbero tanti altri di casi infatti, anche se ora come ora, vogliamo parlarvi di N’Golo Kante: anche lui attuale calciatore del Chelsea, tra le tante cose persona umilissima che però starebbe pensando di poter intraprendere un nuovo cammino.

Calciomercato, niente Inter per Kante: il francese si appresta a giocare al fianco di Cristiano Ronaldo

Centrocampista di corsa, dinamico ed in grado di porre fine a qualsiasi attacco avversario: sono queste le caratteristiche che contraddistinguono maggiormente N’Golo Kante dalla massa. Il giocatore francese è stato in grado, non a caso, in tutti questi ultimi anni di riuscire ad attirare il forte interesse dei maggiori club europei a suon di ottime prestazioni…E tra questi c’è anche l’Inter.

Kante vicinissimo all'Al Nassr
N’Golo Kante ©LaPresse

Nonostante il contratto in scadenza assieme al Chelsea però, N’Golo Kante potrebbe sì dire addio ai ‘Blues’, trasferendosi però da lì in poi in Arabia e non in Italia. Stando non a caso a quanto riferito direttamente da ‘FootMercato’, il classe ’91 si accinge probabilmente a dover vestire la maglia dell’Al Nassr da qui in futuro, club che è disposto a fare di tutto pur di assicurarsi Cristiano Ronaldo: al punto da volergli offrire addirittura 200 milioni di euro a stagione.

E’ vero, l’Inter ha dimostrato in più e più circostanze di desiderare fortemente il centrocampista francese, anche se dubitiamo fortemente che questo scenario possa realizzarsi da un momento all’altro. Questo perché lo stesso Kante, oltre ad essere in età avanzata – a marzo compirà infatti 32 anni – percepisce ad oggi un ingaggio da capogiro (precisamente da 15 milioni di sterline). Vedremo cosa accadrà nei prossimi mesi: certo è però che gli arabi hanno deciso di voler far sul serio, provando ad assicurarsi non soltanto Cristiano Ronaldo, ma anche la forte diga di centrocampo della Francia.

Altrettanto chiaro che prima di far questo invece, la società dell’Al Nassr, a causa del regolamento della Federcalcio saudita – che permette di ingaggiare soli sette calciatori stranieri – dovrà cedere qualcuno, avendone attualmente otto in rosa. Potrebbero essere dunque due tra: Luiz Gustavo, Vincent Aboubakar e Alvaro Gonzalez a dire addio.