Tutta colpa del Milan: 30 milioni e l’Inter saluta il talento

0
30

Un talento inseguito dall’Inter potrebbe finire a sorpresa altrove, e per colpa del Milan. Tutto dipende però dalla situazione particolare di Ismael Bennacer

Il Mian vuole rinnovare al più presto Bennacer, e tra domanda e offerta ballerebbero secondo gli insider un 500 mila euro appena. Ma dietro le quinte c’è ancora l’ombra dell’insidia rappresentata dal Chelsea.

Inter perde talento per colpa del Milan
Milan ©LaPresse

La squadra inglese punta forte a Ismael Bennacer. Il Chelsea vorrebbe prenderlo subito, ma il Milan non intende per alcuna ragione privarsene a gennaio. E a quanto pare i dirigenti rossoneri sarebbero a un passo dal rinnovo con il centrocampista venticinquenne della nazionale algerina. I documenti da firmare con Enzo Raiola, fratello di Mino, sono pronti da tempo. E Bennacer sembra ormai convinto di prolungare.

In questo senso il Chelsea potrebbe virare su Khéphren Thuram, il fratello minore di Marcus. Entrambi i fratelli sono seguiti con molta attenzione dall’Inter. Quindi l’Inter potrebbe perdere il talento francese per “colpa” del Milan.

Khéphren Thuram piace moltissimo all’Inter come prospetto per il futuro e vice Barella. Il ragazzo, a ogni modo, costa troppo. Il Nizza lo valutava 15 milioni fino a pochi mesi fa, ma l’interesse di varie squadre (Inter, Napoli, Juve, Chelsea, Tottenham e Barcellona) ha ora spinto i francesi ad alzare il prezzo.

L’Inter perde il talento per colpa del Milan

Con 30 milioni il Chelsea potrebbe chiudere in poche ore l’affare con il Nizza, spiazzando i nerazzurri e tutti gli altri club interessati.

Chelsea su Khéphren Thuram
Khéphren Thuram ©LaPresse

Il ragazzo, alto più di uno e novanta, non è solo forte fisicamente ma è anche un centrocampista dinamico e dagli ottimi colpi a livello tecnico. Proprio come Barella, sa impostare, ha un buon tiro da fuori e offre la possibilità di strappi costanti. E grazie alla propria statura è anche prezioso nel gioco aereo.

I nerazzurri ci avevano visto lungo anche stavolta: seguivano il piccolo Thuram da mesi, cioè da tempi non sospetti. Lo scorso aprile, Piero Ausilio aveva avvicinato i dirigenti del Nizza per un sondaggio, proprio per bloccare il talento emergente del campionato francese.

Khéphren Thuram sa giocare anche come mediano arretrato, quindi potrebbe pure funzionare come vice Brozovic. Da un punto di vista strutturale, Thuram è il tipico mediano moderno, in grado di ricoprire più ruoli. Dal dettare i tempi, al rompere il gioco avversario, buono in difesa e come centrocampista votato all’attacco.

Il sogno di arrivare a Marcus

L’Inter, intanto, non molla il sogno che porta a Marcus Thuram. La tentazione è quella di prendere l’attaccante già a gennaio. Marotta e Ausilio sanno che l’unico modo per poter prendere il nazionale francese sarebbe quello di anticipare tutti e acquistare l’attaccante subito, a gennaio.

Inter ancora su Marcus Thuram
Thuram ©LaPresse

I dirigenti nerazzurri hanno per questo incontrato in Qatar i rappresentanti dell’attaccante e illustrato loro il progetto tecnico che il club ha in mente per il figlio di Lilian.

Per farlo arrivare subito a Milano, bisognerebbe però versare un indennizzo al Borussia Mönchengladbach. Ovviamente l’operazione non è facile, perché l’Inter non ha fondi. Robin Gosens, dalla cui vendita potevano arrivare una ventina di milioni, resterà, ormai è certo. Altre prospettive di vendita non ci sono.

La concorrenza per l’Inter è folta. Il francese piace anche alla Juve e al Napoli. E secondo quanto riferito dalla Reuters, l’Atletico Madrid potrebbe buttarsi presto sull’affare. Marcus Thuram potrebbe infatti essere preso subito dagli spagnoli dopo le cessione di Cunha al Wolverhampton.

E poi c’è l’altro pericolo, quello del Bayern Monaco. In Germania sono infatti convinti che il Bayern abbia messo gli occhi sul figlio d’arte e che voglia prenderlo a zero quest’estate proponendogli un ricchissimo contratto.