Inzaghi perde de Vrij ma recupera due calciatori: le ultime

0
37

Il difensore olandese va ko in allenamento. Rientrano in gruppo invece due importanti giocatori. Tutte le novità odierne da Appiano

E’ ufficialmente partito il countdown: altri soli nove giorni di tempo alla ripartenza ufficiale della Serie A, con l’Inter che sarà impegnata nel prossimo 4 gennaio in quel del ‘Meazza’ contro il Napoli di Luciano Spalletti, protagonista assoluto assieme alla sua squadra di una vera e propria cavalcata fino a questo momento.

Luciano Spalletti ©LaPresse

Due buone notizie ed una cattiva per Simone Inzaghi, tecnico che proprio nelle ultime ore ha visto infortunarsi davanti ai suoi occhi Stefan de Vrij. Il difensore olandese ha rimediato in allenamento una brutta botta alla caviglia che l’ha costretto a terminare in anticipo la seduta odierna. Così facendo dunque, il tecnico piacentino non potrà contare nella giornata di domani sulla presenza del classe ’92 nell’amichevole contro il Sassuolo.

Da valutare invece se lo stesso de Vrij riuscirà a recuperare prima del match del 4 gennaio contro i ‘partenopei’. Nuovi accertamenti saranno non a caso svolti entro i prossimi giorni. Ad ogni modo, l’ex tecnico laziale può invece sorridere per un altro doppio motivo.

D’Ambrosio e Correa nuovamente in gruppo: Inzaghi sorride e spera di averli ora contro il Napoli

Reduci dall’aver svolto nelle ultime settimane diversi allenamenti differenziati, sia Danilo D’Ambrosio che Joaquin Correa sono finalmente tornati ad allenarsi in gruppo. E’ questa la novità che emerge nella giornata di oggi direttamente da Appiano.

Correa e D'Ambrosio nuovamente in gruppo
Joaquin Correa ©LaPresse

Ciò che resta da capire ora però, è non soltanto se Inzaghi li concederà qualche sprazzo di gara nel test amichevole di domani contro il Sassuolo, bensì c’è da approfondire anche un’altra questione. Quale? Se i due calciatori riusciranno ad essere al 100% in meno di una settimana, vale a dire quando l’Inter sarà di scena tra le mura del ‘Meazza’ contro l’attuale capolista della Serie A.