Tegola per Inzaghi, si fa male de Vrij

0
34

Non inizia con i migliori auspici l’avvicinamento alla sfida di campionato con il Napoli capolista di settimana prossima allo stadio Giuseppe Meazza

Tra esattamente otto giorni, la squadra di Simone Inzaghi si gioca le residue speranze di rimanere aggrappata al trenino scudetto che vede il Napoli di Luciano Spalletti davanti ai nerazzurri di ben 11 lunghezze.

Stefani De Vrij ©LaPresse

In attacco, probabilmente giocherà l’inedita coppia Dzeko-Lukaku, visto che sia Lautaro Martinez che Marcelo Brozovic rientreranno solo il 30 dicembre ad Appiano Gentile.
Per quanto riguarda la difesa, c’è un’altra brutta notizia. Il giocatore Stefan De Vrij durante l’allenamento odierno, si è procurato una brutta botta caviglia che lo ha costretto ad abbandonare la seduta.

Il calciatore quindi non prenderà parte all’amichevole di domani contro il Sassuolo, in attesa di conoscere il responso medico sull’entità dell’infortunio.
Nei prossimi giorni il giocatore sarà monitorato costantemente e probabilmente, solo prima dell’incontro con la formazione partenopea, avremo la certezza di una sua presenza o meno in questo importante match di campionato, che potrebbe rilanciare le possibilità di scudetto e seconda stella per la squadra nerazzurra.

La gara con il Napoli potrebbe essere un crocevia importante sulle priorità della stagione della squadra di Simone Inzaghi

Come dicevamo in caso di vittoria con la formazione campana, si aprirebbe un piccolo spiraglio di speranza sulle possibilità di vincere lo scudetto, anche se otto punti sarebbero comunque sempre tanti da recuperare in un campionato che, a parte il Napoli, sembra essere molto equilibrato per quanto riguarda le altre big.

Simone Inzaghi ©LaPresse

Il tecnico nerazzurro è atteso da un gennaio molto importante visto che dopo la sfida con il Napoli, c’è un altro importante esame da superare il 18 gennaio a Riad in Arabia Saudita nella finale di Supercoppa Italiana contro il Milan.

L’ultima volta che le due formazioni milanesi si sono affrontate per questo trofeo è stato il 6 agosto 2011 allo stadio di Pechino e i rossoneri campioni d’Italia, sconfissero 2-1 i nerazzurri vincitori della Coppa Italia per 2-1, grazie alle reti di Ibrahimovic e Boateng che ribaltarono la rete di Wesley Sneijder.

Un ulteriore motivo per cui i tifosi nerazzurri si aspettano il riscatto, soprattutto dopo la sconfitta nel derby di campionato dello scorso settembre.